Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 17 LUGLIO 2019
Veneto
segui quotidianosanita.it

Via libera a investimenti e acquisti negli ospedali per oltre 76 mln. Coletto: “Un’impresa dopo 7 anni di tagli nazionali lineari” 

Di questi, 67 milioni 132 mila 237 euro costituiscono il pacchetto di investimenti 2018 a tutte le Ullss e Aziende Ospedaliere, assegnati all’Azienda Zero e da questa già erogabili; 6 milioni 534 mila 277 euro riguardano autorizzazioni per investimenti e service nelle Ullss 1 Dolomiti, 2 Marca Trevigiana, 5 Polesana, 6 Euganea, 8 Berica. Tutti i progetti hanno superato il vaglio della Commissione Regionale per l’Investimento in Tecnologia ed Edilizia – Crite.

17 OTT - Con una delibera approvata nell’ultima seduta, la Giunta regionale del Veneto, su proposta dell’Assessore alla Sanità Luca Coletto, ha dato il via libera a una vasta operazione di finanziamento per investimenti e acquisti negli ospedali per un totale di 73 milioni 666 mila 514 euro.
 
Di questi, 67 milioni 132 mila 237 euro costituiscono il pacchetto di investimenti 2018 a tutte le Ullss e Aziende Ospedaliere, assegnati all’Azienda Zero e da questa già erogabili; 6 milioni 534 mila 277 euro riguardano autorizzazioni per investimenti e service nelle Ullss 1 Dolomiti, 2 Marca Trevigiana, 5 Polesana, 6 Euganea, 8 Berica.
Tutti i progetti hanno superato il vaglio della Commissione Regionale per l’Investimento in Tecnologia ed Edilizia – CRITE.
 
“E’ il coronamento di un lavoro certosino di raccolta e verifica delle necessità d’investimento in tutte le strutture del territorio – fa notare Coletto – al termine del quale riusciamo a immettere ingenti fondi freschi per far crescere ancora dotazioni e strumenti da utilizzare per curare ancor meglio i pazienti e mettere i medici nelle migliori condizioni per farlo. Veniamo da sette anni di tagli lineari – aggiunge l’Assessore – che ci hanno appioppato indiscriminatamente, senza alcun accenno all’applicazione dei costi standard, i Governi Monti, Letta e Renzi. Dico quindi con orgoglio che reperire questi fondi è stata un’impresa, che pure non si fermerà qui, perché ogni anno arriveranno nuovi investimenti nella sanità veneta: è una scelta rispetto alla quale non torneremo mai indietro”.

 
I 67 milioni 132 mila 237 euro riguardano 45 progetti, così distribuiti:
 
Ulss 1 Dolomiti: base Hems di Pieve di Cadore (1.024.676); tac 128 slice per Ospedale di Belluno (567.300); acquisto ecografi (909.374); attrezzature per la nuova piastra operatoria di Feltre (2.959.654); progetto “tutti insieme per il cuore” (397.000) – TOTALE 5.858.004 EURO.
 
Ulss 2 Marca Trevigiana: acceleratore lineare per l’ospedale di Treviso (2.000.000) – TOTALE 2.000.000 EURO.
 
Ulss 3 Serenissima: restauro della facciata del Padiglione “Mendicanti” (1.660.823) – TOTALE 1.660.823 EURO.
 
Ulss 4 Veneto Orientale: acquisto di ecografi (484.382) – TOTALE 484.382 EURO.
 
Ulss 5 Polesana: acquisto di ecografi (621.621); tac 128 slice e 64 slice per ospedale Rovigo (915.000); tac 16 slices per ospedale Trecenta (231.800); angiografo biplano per ospedale Rovigo (993.558) – TOTALE 2.761.980 EURO.
 
Ulss 6 Euganea: ristrutturazione dei locali del Centro Polifunzionale di Este (301.000); installazione di nuovi macchinari per il polo provinciale di lavorazione del sangue dell’ospedale di Piove di Sacco (105.000); tac 64 slices per l’ospedale S.Antonio di Padova (347.700); acquisto ecografi (2.542.942) – TOTALE 3.296.642 EURO.
 
Ulss 7 Pedemontana: adeguamento ospedale di Asiago (7.700.000); tac 128 slices per l’ospedale di Bassano (567.300); risonanza magnetica 1,5 tesla per l’ospedale di Santorso (951.490); acquisto ecografi (660.675); revisione operativa e ristrutturazione del pronto soccorso dell’ospedale di Bassano (1.000.000) – TOTALE 10.879.465 EURO.
 
Ulss 8 Berica: tac 128 slices per l’ospedale di Vicenza (567.300); tac 64 slices per l’ospedale di Arzignano (347.700); angiografo radiologico (594.791); ecografi (1.226.839) – TOTALE 2.736.631 EURO.
 
Ulss 9 Scaligera: acceleratore lineare per l’ospedale di Legnago (1.700.000); tac 64 strati per l’ospedale di San Bonifacio (347.700); tac 64 strati per l’ospedale di Legnago (347.700); risonanza magnetica 1,5 tesla per l’ospedale di San Bonifacio (951.490); angiografo cardiologico per l’ospedale di Legnago (574.705); attrezzature e arredi per l’ospedale di Villafranca (2.992.927) – TOTALE 8.015.751 EURO.
 
Azienda Ospedaliera di Padova: sistemi di neurostimolazione per il parkinson e per la chirurgia dell’epilessia (915.000); sistemi per il pompaggio centrifugo del sangue (146.400); elettrocardiografi (893.040); 3 monitor spectrum circolazione extracorporea per cardiochirurgia (170.190); ecografi (1.108.261); aggiornamento per risonanza magnetica 3T di neuroradiologia (374.174); tac 128 slices e 64 slices (915.000); risonanza magnetica 1,5 tesla (951.490) – TOTALE 5.473.555 EURO.
 
Azienda Ospedaliera di Verona: attrezzature per l’ospedale della donna e del bambino, adeguamento nuove aree dell’ospedale Borgo Roma e Geriatrico (23.120.000); centralizzazione dell’allestimento dei farmaci antiblastici (845.00) – TOTALE 23.965.000 EURO.
 
I 6 milioni 534 mila 277 euro che riguardano autorizzazioni per investimenti e service sono così distribuiti.
 
Ulss 1 Dolomiti: autorizzazione al progetto “tutti insieme per il cuore” (748.382) e autorizzazione all’accettazione della donazione da parte di un privato di una unità farmaci antiblastici (600.000)
 
Ulss 2 Marca Trevigiana: autorizzazione per la procedura per la fornitura di un sistema automatico di estrazione degli acidi nucleici DNA/RNA, di un sistema per la ricerca degli anticorpi anti piastrine, di un sistema per la tipizzazione Hla (538.195,65 euro).
 
Ulss 5 Polesana: autorizzazione al progetto di miglioramento tecnologico delle attrezzature di area critica emergenza-urgenza (3.095.000).
 
Ulss 6 Euganea: autorizzazione alla fornitura di un laser ad olmio ad alta potenza per l’urologia dell’ospedale S.Antonio di Padova (273.000).
 
Ulss 8 Berica: autorizzazione di gara per la fornitura di sistemi per l’analisi immunofenotipica mediante citometria a flusso (533.700).
 

17 ottobre 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Veneto

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy