Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 16 APRILE 2021
Veneto
segui quotidianosanita.it

Noce (Omceo Veneto) chiede mano dura per gli operatori che non si vaccinano: “E’ inaccettabile. Va considerata la sospensione”

Il presidente dell’Ordine dei Medici di Rovigo e coordinatore degli Omceo del Veneto interviene sulle polemiche in merito agli operatori sanitari che rifiutano di vaccinarsi contro il covid. “Non possiamo obbligare il personale sanitario a vaccinarsi, ma chi non può immunizzarsi per motivi di salute dovrebbe essere spostato a nuova mansione, per chi non vuole andrebbe considerata la sospensione”.

25 FEB - Dopo il caso di un focolaio scoppiato nel reparto di Geriatria a Rovigo nei primi giorni di febbraio e le polemiche sollevate dai media riguardo al personale sanitario che non vuole vaccinarsi contro il Covid, il presidente dell’Omceo Rovigo e presidente del coordinamento degli Omceo del Veneto, Francesco Noce, scende in campo per ribadire l’assoluta importanza di sottoporsi alla vaccinazione. Sono “circa 150 nel solo Ospedale di Rovigo” gli operatori che hanno rifiutato il vaccino, spiega Noce. “Nel reparto di Geriatria dove è scoppiato un cluster c’erano ben 16 operatori che non si erano vaccinati”.

“L’unica arma che ci mette a riparo dell’infezione del Covid-19 – afferma Noce – per il momento è il vaccino anti Covid. Pensare di non vaccinarsi è una pura follia e inaccettabile per chi opera nella sanità, sia da un punto di vista etico che deontologico”.

Il presidente dell’Omceo Rovigo ricorda che in Italia non esiste una legge che obblighi gli operatori sanitari a vaccinarsi contro il Covid. Ma evidenzia anche le conseguenze della mancata immunizzazione degli operatori contro il covid: “In questi mesi molte persone non si sono recate negli ospedali per paura di contagiarsi, trascurando così le proprie patologie. Ma c’è anche chi è andato in ospedale e che lì hanno contratto il virus. Negli ospedali si va per curarsi e non per ammalarsi. E il vaccino può influire positivamente su queste distorsioni”.


Per il Presidente Omceo di Rovigo gli operatori non vaccinati non dovrebbero lavorare in certe situazioni. “Chi non può vaccinarsi per motivi di salute dovrebbe avere un cambio mansione che lo allontani dal rischio di contagiarsi e contagiare, chi non vuole vaccinarsi dovrebbe essere sospeso. Tutti gli Ordini dei Medici hanno fra le loro mission la tutela della salute dei cittadini, è questo quello che noi dobbiamo fare. Mettere al sicuro il cittadino dal contagio all’interno degli ospedali”.

Endrius Salvalaggio

25 febbraio 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Veneto

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy