Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 13 AGOSTO 2022
Abruzzo
segui quotidianosanita.it

Ospedale di Vasto. Dalla Asl un piano contro la carenza di personale

A breve un avviso di mobilità, aperto a tutte le discipline mediche, rivolto esclusivamente all’ospedale di Vasto. Emanati anche avvisi per le assunzioni. Asl impegnata sul fronte degli infermieri e degli Oss. Schael: “Le iniziative in atto e gli impegni reali presi dalla Direzione per l’ospedale di Vasto sono evidenti, dove non c’è memoria negli ultimi dieci anni di un’attenzione così pressante e concreta”.

16 GIU - Un “piano Vasto” per il personale, così da alleggerire l’affanno dell’ospedale San Pio e restituire agli operatori la necessaria serenità. Lo ha presentato il Direttore generale della Asl di Vasto, Lanciano e Chieti, Thomas Schael, a direttori e responsabili delle Unità operative, incontrati presso la sala riunioni della Direzione medica di presidio. La riunione è stata indetta per la sottoscrizione del piano del fabbisogno indispensabile di nuove tecnologie per 4 milioni di euro, e soprattutto per fare il punto sulle iniziative messe in atto dalla Direzione sul fronte delle risorse umane, divenute carenti a causa di pensionamenti e soprattutto dimissioni registrate nel giro di pochi mesi. 

Le misure sono sintetizzate in una nota diramata dalla Asl. Nel giro di qualche giorno sarà pubblicato sul sito Internet dell’Azienda un avviso di mobilità, aperto a tutte le discipline, rivolto esclusivamente all’ospedale di Vasto; pertanto saranno accolte tutte le richieste di medici e personale del comparto che vorranno scegliere il “San Pio” come sede di lavoro, non saranno contemplate altre scelte. Inoltre sono stati emanati avvisi per assunzioni a tempo determinato per cardiologi, pediatri, oncologi, anestesisti e medici di Pronto Soccorso, mentre per ortopedici, ginecologi e specialisti in Patologia Clinica la Asl di Chieti partecipa al concorso in forma aggregata, per assunzioni a tempo indeterminato, in corso di espletamente presso la Asl di Teramo nel ruolo di capofila. Analogamente accade per il concorso per anestesisti a cui sta lavorando la Asl dell’Aquila, mentre per cardiologi e medicina interna è la stessa Asl teatina a fare da capofila. 

Un’altra procedura in atto riguarda la mobilità per anestesisti, radiologi, anatomopatologi e medici di Medicina trasfusionale. 

Non meno presidiato il reclutamento degli infermieri: espletato il concorso, la Commissione è impegnata nella correzione della prova scritta e nella valutazione dei titoli dei candidati che hanno partecipato. Per quanto riguarda l’assunzione degli Oss, infine, si è in attesa della definizione dei contenziosi registrati a conclusione del concorso esperito dalla Asl di Teramo, a cui ha partecipato anche la Asl Lanciano Vasto Chieti. Si prosegue, inoltre, con le stabilizzazioni di tutto il personale che ne ha maturato i requisiti: dal 1° luglio si procederà con quanti avranno prestato servizio per almeno 18 mesi, durante la pandemia, anche presso altre strutture sanitarie. Nel frattempo i contratti a tempo determinato in scadenza verranno prorogati, sempre per tutto il personale. 

Quanto ai concorsi per direttore di unità operativa complessa a Vasto, è in fase di costituzione la Commissione per Anestesia e Rianimazione, mentre a breve sarà nuovamente bandito il concorso per il Pronto Soccorso, giacché è stato ritirato il bando emanato alcuni anni fa. 

“Le iniziative in atto e gli impegni reali presi dalla Direzione per l’ospedale di Vasto sono evidenti - tiene a sottolineare il Direttore generale Thomas Schael - , dove non c’è memoria negli ultimi dieci anni di un’attenzione così pressante e concreta. La linea è chiara, e si esprime attraverso tutti gli atti adottati, dal piano investimenti per nuove tecnologie, per il quale ho autorizzato 1 milione di euro finanziato con il bilancio aziendale, alle nomine dei nuovi primari, al piano per il personale. Tutto concorre a restituire forza al San Pio, potenziarne la capacità attrattiva e rilanciare attività che per varie ragioni si erano nel tempo un po’ appannate. Negare quest’impegno è segno di scarsa onestà intellettuale, perché la storia dell’ospedale di Vasto dovrebbe essere nota a tutti, al pari del reale abbandono che ha patito per anni. Manterrò fede all’impegno preso con l’Assessore Verì e il Presidente Marsilio, sempre al fianco della nostra Azienda, di completare entro fine giugno le nomine dei primari”, conclude Schael.

16 giugno 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Abruzzo

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy