Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 19 GIUGNO 2021
Abruzzo
segui quotidianosanita.it

Concorsi. Verì: “Punteggio aggiuntivo per chi ha dato il suo contributo durante l’emergenza”

L'assessore intreviene sulle polemiche per il mancato rinnovo dei contratti interinali del personale sanitario. La Lega presenta una risoluzione per impegnare la Giunta a creare le condizioni perché i direttori generali delle Asl procedano ad indire i concorsi pubblici. Verì: “I concorsi a tempo indeterminato sono l’unica vera forma di stabilità e a chi ha collaborato nella gestione dell’emergenza sarà dato il giusto riconoscimento”.

10 MAG - “Le procedure di assunzione del personale a tempo indeterminato nella pubblica amministrazione, e quindi anche negli enti sanitari regionali, sono regolate dalla normativa statale: chi sostiene la possibilità di percorsi alternativi di stabilizzazione non rende un buon servizio ai lavoratori, semplicemente perché questi percorsi non esistono. Questo governo regionale, invece, ha dimostrato di mettere al centro della propria azione la lotta al precariato e alle forme di lavoro flessibili, rilanciando i concorsi a tempo indeterminato, unica vera forma di stabilità per gli stessi lavoratori e le loro famiglie”. Così l’assessore alla Salute, Nicoletta Verì, interviene, in un anota, sulla polemica degli ultimi giorni sul mancato rinnovo dei contratti interinali alla Asl di Pescara e, in particolare, sugli oltre 100 Oss lasciata a casa.

A riguardo, la Lega ha presentato in Consiglio una risoluzione, a firma Vincenzo D'Incecco ( Lega ), capogruppo, per “impegnare il Presidente Marsilio, Nicoletta Verì, assessore regionale con delega alla Salute, e la Giunta ad avviare ogni utile iniziativa, in termini di indirizzo e controllo, affinché i direttori generali delle Asl procedano ad indire i concorsi pubblici per l'assunzione di operatori socio-sanitari visto il servizio reso dagli stessi durante la fase emergenziale derivante dalla diffusione del virus Covid-19”, spiega il capogruppo della Lega.


Una risoluzione che Verì accoglie “con favore” assicurando "il mio interessamento presso le nostre Asl”.
“A chi ha collaborato nella gestione dell’emergenza – evidenzia quindi l’assessore – va dato il giusto riconoscimento, che consiste nell’attribuzione di un punteggio aggiuntivo nei concorsi a tempo indeterminato per l’esperienza maturata, anche con contratti atipici, nelle nostre strutture sanitarie. E’ un principio contenuto nella legge regionale, approvata da questa maggioranza la scorsa estate, che è già stato applicato in altre procedure di selezione. Ritengo sia questa la risposta più concreta per rispondere alle legittime aspettative del personale e soprattutto è l’unica che garantisce la correttezza delle procedure previste dalla normativa statale e regionale, assicurando dunque la legittimità dell’assunzione e la non possibilità di impugnativa da parte di chiunque”.

10 maggio 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Abruzzo

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy