Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 14 LUGLIO 2020
Basilicata
segui quotidianosanita.it

Basilicata. Bonus covid da 1.000 euro per i medici, 700 per gli infermieri. Fials: “Inadeguato, quasi offensivo”

L’entità del bonus reso noto dall’assessore Leone in occasione di una visita all’ospedale da campo donato dal Qatar e installato a Potenza. “Lo schema di ripartizione anticipato dall'assessore Leone è stato elaborato sulla base del solo dl 18 e mancano del tutto, invece, le ben più consistenti risorse previste dal nuovo decreto, il dl 34, dove previsto infatti che le Regioni possano giungere a raddoppiare gli stanziamenti governativi previsti nel precedente decreto”, commenta Luciana Bellitti, segretaria regionale della Fials.

01 GIU - “Siamo profondamente delusi dal mancato impegno, annunciato e non realizzato dalla giunta regionale della Basilicata per il riconoscimento economico a tutto il personale sanitario che ha profuso un impegno straordinario, generoso e indefesso, sul fronte della lotta al Covid19”. Questo il commento di Luciana Bellitti, segretaria regionale della Fials, dopo le dichiarazioni dell'Assessore alla Salute Rocco Leone, che in occasione della visita all’ospedale da campo donato dal Qatar e installato a Potenza, negli scorsi giorni, ha anticipato le misure previste dalla giunta Bardi per premiare l’impegno del personale del Ssr contro l’epidemia da coronavirus.

“Questi tre mesi di emergenza sono stati difficili - sono state le parole dell’assessore - ma per certi versi abbiamo retto abbastanza bene. Una parte importante del merito, oltre che ai cittadini lucani, va al personale sanitario che ha profuso il massimo sforzo e a tale proposito abbiamo messo sul tavolo una proposta per premiarli economicamente per il lavoro svolto in prima linea con 1000 euro ai medici, 700 euro agli infermieri, 500 euro agli oss e 400 euro agli amministrativi. Mi sembra un buon riconoscimento e ora aspettiamo di capire cosa ne pensano i sindacati, che incontreremo mercoledì prossimo, nella speranza che non ci chiedano di polverizzare le risorse. Subito dopo – ha concluso Leone – saremo in condizione di erogare i premi”.


Ma per Bellitti il bonus, “appreso a mezzo stampa e televisione”, è d”el tutto inadeguato e quasi offensivo”.

"In tutta evidenza - prosegue la segretaria regionale della Fials - c'è un errore di fondo nelle tabelle elaborate da parte dell'amministrazione regionale. Lo schema di ripartizione anticipato dall'assessore Leone è stato elaborato sulla base del solo dl 18 e mancano del tutto, invece, le ben più consistenti risorse previste dal nuovo decreto, il dl 34, varato nei giorni scorsi dopo una lunga incubazione” e dove “è previsto infatti che le Regioni possano giungere a raddoppiare gli stanziamenti governativi previsti nel precedente decreto”.

Per Luciana Bellitti "applicando la nuova norma, mettendo in campo adeguate risorse proprie, la Regione Basilicata potrà venire realmente incontro alle aspettative del personale sanitario e far sì che i bonus previsti siano una gratificazione reale e non una mortificazione per chi tanto ha dato alla comunità lucana in un momento così difficile”.

“Chiediamo quindi – conclude la segretaria regionale della Fials – che l'assessore Leone ritiri questo piano di ripartizione, renda disponibili risorse adeguate e dia così un segnale forte a tutti i dipendenti del sistema sanitario regionale”.

01 giugno 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Basilicata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy