Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 26 MAGGIO 2022
Calabria
segui quotidianosanita.it

Calabria. Accordo Fiaso-Regione per rafforzare il Ssr condividendo le migliori pratiche  

L'accordo prevede attività di supporto nell’organizzazione e gestione del servizio di emergenza-urgenza regionale e dei servizi territoriali e assistenziali e nella formazione manageriale. Migliore: “Lavorare insieme per eliminare i divari fra regioni e restituire ai cittadini una sanità pubblica efficiente, equa, sostenibile”. Occhiuto: “Per voltare pagina e aprire una nuova era abbiamo bisogno delle migliori professionalità e delle migliori esperienze”.

21 DIC - Un accordo tra la Federazione delle Aziende sanitarie e ospedaliere (Fiaso) e la Regione Calabria per rafforzare il sistema sanitario calabrese grazie alla condivisione di conoscenze e competenze sulla gestione e l’organizzazione dei servizi sanitari regionali. A siglarlo, presso la delegazione della Regione Calabria a Roma, il Presidente di Fiaso Giovanni Migliore e il Presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto.

Il patto di collaborazione, spiega la Fiaso in una nota, prevede attività di supporto nell’organizzazione e gestione del servizio di emergenza-urgenza regionale e dei servizi territoriali e assistenziali e nella formazione manageriale. A tale proposito, per programmare e coordinare le iniziative, sarà istituito un gruppo di lavoro composto da due componenti designati da Fiaso e da due indicati dalla Regione Calabria. La partecipazione al gruppo di lavoro e la collaborazione sarà a titolo gratuito.

“Vogliamo supportare la Regione Calabria nel rafforzamento del suo sistema sanitario mettendo a disposizione le migliori esperienze maturate nelle Aziende e condividendo i modelli di gestione virtuosi già sperimentati – dichiara Migliore -. Chi ha a cuore il servizio sanitario nazionale non può consentire che ci siano disparità territoriali in termini di cure e assistenza: supportare il servizio sanitario calabrese per Fiaso rappresenta un dovere civico. Il nostro impegno di manager pubblici alla guida di aziende sanitarie e ospedaliere è quello di civil servant, mettiamo le nostre competenze professionali al servizio della collettività. Occorre lavorare insieme per eliminare i divari tra sistemi sanitari regionali e restituire ai cittadini una sanità pubblica efficiente, equa, sostenibile, attenta ai bisogni di salute e in grado di garantire che i livelli essenziali di assistenza siano erogati in modo omogeneo in tutte le regioni”.

“Ringrazio la Federazione delle Aziende sanitarie e ospedaliere per il supporto che darà alla Regione Calabria in questa fondamentale fase di riorganizzazione e ristrutturazione del nostro sistema sanitario - afferma nella nota Occhiuto -. Per voltare definitivamente pagina e aprire una nuova era abbiamo bisogno delle migliori professionalità e delle migliori esperienze, già collaudate positivamente nel resto del Paese. Abbiamo specifici settori da rafforzare, una struttura manageriale da formare, e una rete di assistenza territoriale da migliorare. Sono certo che anche tramite questi specifici accordi con grandi organizzazioni nazionali, ma ben radicate in ogni Regione, riusciremo a vincere la battaglia per dare ai calabresi una sanità che funzioni e servizi in linea con quelli del resto d’Italia”.

21 dicembre 2021
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Calabria

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy