Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 21 GIUGNO 2021
Campania
segui quotidianosanita.it

Vaccini Covid. Inserimento ‘fragili’ spetta ai Medici base

E non ai singoli assistiti o ai loro familiari, a ribadirlo l’Unità di crisi che conferma anche da oggi sarà aperta la piattaforma per l’inserimento, da parte dei Mmg, delle adesioni dei pazienti fragili, che saranno vaccinati con Pfizer. Vaccinato ad oggi circa il 95% del personale sanitario e il 90% di quello scolastico, mentre è in corso, e sarà intensificata, la campagna per gli ultraottantenni e gli ultrasettantenni.

17 MAR - La procedura di adesione dei pazienti fragili alla campagna vaccinale spetta ai Medici di base e non ai singoli assistiti o ai loro familiari. Lo ribadisce l’Unità di crisi, “come da accordo sottoscritto dalle parti peraltro approvato oggi secondo procedura anche dalla Giunta regionale”.
È previsto pertanto che i medici di Medicina generale individuino tra i loro assistiti, coloro che appartengono alla categoria di “elevata fragilità”, registrandoli sulla piattaforma e certificandone lo status.

Si prevede anche che gli appartenenti alla categoria di elevata fragilità possano essere registrati e vaccinati dalle Aziende ospedaliere e i Centri regionali di riferimento che li hanno in ricovero e/o in cura per follow up.

L’Unità di crisi conferma che da oggi, mercoledì 17 marzo, sarà aperta, come già comunicato, la piattaforma per l’inserimento, da parte dei Medici di medicina generale, delle adesioni dei pazienti delle categorie fragili.

Ad oggi è stato vaccinato circa il 90% del personale scolastico, e il 95% del personale sanitario.


“Attualmente è in corso, e sarà intensificata, la campagna vaccinale per gli ultraottantenni e gli ultrasettantenni. Parallelamente, è già partita la campagna vaccinale riservata alle categorie fragili, come da protocollo ministeriale, con vaccino Pfizer”, si sottolinea in una nota. Per la prossima settimana è stato annunciato dal Commissariato di Governo l’invio in Campania di un quantitativo maggiore di dosi, che consentirebbe di accelerare e aumentare il numero di vaccinazioni.

Per Astrazeneca la Campania, come le altre regioni italiane, è in attesa del nuovo via libera alla somministrazione a livello governativo.

17 marzo 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Campania

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy