Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 17 MAGGIO 2022
Campania
segui quotidianosanita.it

Cgil: “Grave chiudere il presidio di Solofra, si è fatta la scelta peggiore”

“Siamo in una fase complicata, siamo alle porte di una possibile quarta ondata Covid e avere un presidio sanitario in meno, su un territorio così vasto, è una scelta grave e ingiustificata. Questi cittadini non possono essere considerati popolazione ai confini dell’impero e non possono subire scelte ‘napolicentriche’ aggravando così, purtroppo, l’emigrazione sanitaria”.

08 NOV - “Non ci saremmo mai aspettati che nel ridisegno della sanità regionale non si tenesse conto di un territorio come quello di Solofra. Per trovare una soluzione, alla fine si è fatta la scelta peggiore”. Lo ha detto il segretario della Cgil Napoli e Campania, Nicola Ricci, nel corso dell’attivo della Cgil Avellino “Una sanità per tutti” al teatro del centro Asi di Solofra.

“Siamo in una fase complicata, siamo alle porte di una possibile quarta ondata Covid e - ha aggiunto Ricci - e avere un presidio sanitario in meno, su un territorio così vasto, è una scelta grave e ingiustificata. Oggi siamo qui per ribadire, come sindacato, che questi cittadini non possono essere considerati popolazione ai confini dell’impero e non possono subire scelte ‘napolicentriche’ aggravando così, purtroppo, l’emigrazione sanitaria”.

Alla iniziativa hanno partecipato il segretario della Cgil di Avellino Franco Fiordellisi, il coordinatore del Comitato scientifico della Società italiana di Neurologia Rocco Quatrale, ed il docente dell’Università Tor Vergata di Roma Ivan Cavicchi.
 

08 novembre 2021
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Campania

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy