Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 29 NOVEMBRE 2021
Cronache
segui quotidianosanita.it

Sanità e crisi economica in Europa. L'Oms: "Proteggere finanziamento a sistemi sanitari"


La contrazione della spesa per la salute è l'argomento su cui si confrontano ministri ed esperti nel corso del convegno organizzato a Oslo dall'Oms Europa. Tra gli ambiti che destano le maggiori preoccupazioni, ci sono la salute mentale e le malattie infettive.

17 APR - La crisi ha determinato una forte contrazione nella spesa pubblica per la salute. Una questione sempre più urgente che ha chiamato a raccolta ministri della Salute, operatori ed esperti nel convegno organizzato a Oslo, oggi e domani, dagli uffici dell’Oms Europa. Al termine dei lavori sarà prodotto un documento unico, da utilizzare come piattaforma per invertire la tendenza e ripartire.

“Durante la crisi è ancora più importante del solito costruire sistemi che proteggano il finanziamento dei sistemi sanitari – ha spiegato Zsusanna Jakab, direttore dell’Oms Europa – I bisogni di salute registrano infatti una crescita progressiva ed è quindi necessario un accesso universale alle cure. I tagli inappropriati, invece, contribuiscono a peggiorare massicciamente i sistemi sanitari”.

Tra gli ambiti che mostrano i maggiori problemi in questa fase critica, c’è sicuramente la salute mentale. I suicidi tra gli over 65, per esempio, sono in aumento a partire dal 2007, mostrando così un andamento in controtendenza rispetto ai decenni precedenti. Altro aspetto che desta grossa preoccupazione è quello legato all’aumento delle malattie infettive, che stanno attecchendo soprattutto nei Paesi economicamente più in difficoltà. E’ per questo che – sottolinea l’Oms Europa – sarebbero urgenti maggiori investimenti in termini di prevenzione e di interventi precoci.


“Dobbiamo fare in modo che la riduzione dei costi all’interno della sanità – ha sottolineato Jonas Gahr Store, ministro della Sanità e dei Servizi in Norvegia – non produca un aumento delle disuguaglianze e renda più difficoltoso l’accesso alle cure”.  

17 aprile 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy