Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 28 OTTOBRE 2020
Cronache
segui quotidianosanita.it

Scuola. A pochi giorni dalla prima campanella classi in quarantena in diverse regioni di Italia


Dopo il caso della primaria di Caniparola, in Toscana, dove la quarantena è scattata già il primo giorno di scuola, nuovi casi registrati in altre Regioni nella prima settimana di ripresa delle lezioni. Ad esempio in Lombardia ed Emilia Romagna.

18 SET - La prima settimana di ripresa delle attività scolastiche ha dato un assaggio di quello che sarà l’anno accademico 2020/2021 con l’emergenza coronavirus ancora in atto. A livello nazionale i contagi sono circa 1500 al giorno, sufficienti a far scattare le quarantene già in alcune classi di Italia.
Dopo il caso della primaria di Caniparola, in Toscana, dove la quarantena è scattata già il primo giorno di scuola, nuovi casi registrati in altre Regioni.

Ad esempio, a Como è risultato positivo un ragazzo di 16 anni che frequenta un liceo. Il ragazzo è asintomatico ma questo non esclude l’isolamento per i contatti stretti, tra cui i compagni di classe (26 in totale) che sono stati individuati dagli operatori di ATS per l'avvio dell'isolamento fiduciario che durerà  per 14 giorni dopo l'ultimo contatto scolastico con il compagno positivo (avvenuto il giorno 15 settembre). Durante tale periodo gli studenti saranno inoltre sottoposti a tampone e solo se lo stesso avrà  esito negativo potranno riprendere la frequenza della collettività  scolastica.


Come da protocolli, fa invece sapere l’Ats, “i docenti, fatte salve specifiche situazioni di rischio individuale,  non sono considerati contatti stretti se hanno operato con mascherina chirurgica e osservanza del distanziamento fisico. Pertanto gli stessi potranno continuare  la loro attività  lavorativa”.

Un altro caso si è poi registrato in Emilia Romagna, nel bolognese, dove l’Ausl ha notificato tre casi di positività a Sars-CoV-2 riconducibili a tre studenti, tutti asintomatici, frequentanti tre diversi Istituti di scuola secondaria di secondo grado presenti nel territorio bolognese. I tre Istituti coinvolti sono il Liceo Ginnasio Statale M. Minghetti, il Liceo Linguistico Laura Bassi ed il Liceo Scientifico A. Righi.
Attualmente i soggetti coinvolti, tra studenti e docenti, sarebbero circa 30 per ogni Istituto.
 
Altri casi anche in Toscana. Coinvolti 24 ragazzi, 4 amici e 6 insegnanti del Liceo Classico "Pellegrino Rossi" di Massa, in quarantena a casa a seguito della positività al Covid-19 di uno studente dell’istituto scolastico massese. Al momento non sono stati rilevati fattori di rischio che richiedano misure a carico delle altre classi dell'istituto.

18 settembre 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy