Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 26 MAGGIO 2022
Cronache
segui quotidianosanita.it

Covid. Medicina Democratica si mobilita a un anno da “Paziente 1”


Iniziative nelle città più colpite, come Brescia e Bergamo. A Codogno, ci sarà una presenza silenziosa, con striscioni davanti all’Ospedale, dove è prevista una iniziativa Fnomceo con i rappresentanti istituzionali, in memoria dei medici caduti per il Covid. A Milano una manifestazione è prevista davanti al Palazzo della Regione Lombardia. Il presidente Caldiroli: “Il vero ammalato da curare è sanità lombarda”.

16 FEB - A un anno di distanza dal “paziente uno”, Medicina Democratica proclama una giornata di mobilitazione regionale e territoriale per il 20 febbraio: 17 le città lombarde coinvolte, con eventi in presenza e diretta Faceboock dalle 10 alle 12.

Coinvolte, fra le altre, le città più colpite dalla pandemia come Brescia e Bergamo. A Codogno, ci sarà una presenza silenziosa, con striscioni davanti all’Ospedale, dove è prevista una iniziativa Fnomceo con i rappresentanti istituzionali, in memoria dei medici caduti per il Covid. A Milano una manifestazione è prevista davanti al Palazzo della Regione Lombardia.

“A un anno dal primo caso accertato di coronavirus – dichiara Marco Caldiroli, presidente di Medicina Democratica – possiamo dire che il vero ammalato da curare urgentemente è la sanità lombarda, "colpita" da un mix micidiale di neoliberismo, imprevidenza e incompetenza, i cui effetti drammatici si sono abbattuti duramente sulla salute e sulla vita dei cittadini lombardi!”.
 

16 febbraio 2021
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy