Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 17 MAGGIO 2022
Emilia Romagna
segui quotidianosanita.it

Le Regioni chiedono 1 mld e risorse payback per sanare i buchi di bilancio dovuti alla pandemia

A rilanciare l’allarme è il presidente dell’Emilia Romagna, Stefano Bonaccini: “Abbiamo bisogno delle risorse che abbiamo speso, non è che siamo andati in vacanza. Da due anni stiamo combattendo contro una pandemia mondiale, non un raffreddore o un'influenza”. E domani il presidente Fedriga incontra i capigruppo di Camera e Senato.

15 NOV - Salgono ancora i contagi e comunque ricoveri e terapie intensive sono ancora sotto controllo, mentre le terze dosi di vaccino raggiungono quota 3 milioni.
La campagna della terza dose va avanti, ma Stefano Bonaccini, presidente della regione Emilia-Romagna, sottolinea al Governo che “ci sono dei costi per sostenerla, come ci sono dei costi per sostenere tutto quello che stiamo facendo per combattere la pandemia, e non vorrei che le regioni che hanno più sanità pubblica fossero quelle paradossalmente più penalizzate”.

Si parla dei conti delle Regioni ancora aperti per le vaccinazioni finora effettuate: “abbiamo bisogno delle risorse che abbiamo speso, - ribadisce Bonaccini - non è che siamo andati in vacanza. Da due anni stiamo combattendo contro una pandemia mondiale, non un raffreddore o un'influenza”.

Il Governo "bisogna che per quest'anno ci riconosca il pay-back e oltre un miliardo che la Conferenza delle Regioni ha chiesto in maniera unitaria".

“Occorre che il Governo, - spiega Bonaccini – cui faccio un appello molto semplice, comprenda che abbiamo bisogno delle risorse che abbiamo speso. Non è che siamo andati in vacanza: è da quasi due anni che stiamo combattendo contro una pandemia mondiale, non un raffreddore o un'influenza”.
“E per il prossimo anno non basteranno due miliardi di euro perché solo per il costo di aumento dell'energia e l'aumento contrattuale, sacrosanto, per i professionisti, noi avremo quasi il doppio di spese rispetto a quello che riceveremo in più. Quindi - rileva Bonaccini - bisogna che si comprenda che le Regioni, che sono impegnate in una battaglia epocale insieme allo Stato, ricevano le risorse, mica in più, ma per le spese che abbiamo sostenuto e che stiamo sostenendo”.

Infine il ministro della Salute, Roberto Speranza, annuncia che “nella legge di bilancio abbiamo previsto mezzo miliardo di euro per riprogrammare screening, visite e interventi rimandati nelle settimane più difficili di lotta al Covid”.

15 novembre 2021
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Emilia Romagna

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy