Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 26 MAGGIO 2022
Emilia Romagna
segui quotidianosanita.it

Scuola. Donini: “Evitare automatismo ‘un positivo-Dad’”

Lo ha detto l’assessore intervenendo ieri in commissione salute. I contagi sono in costante risalita, in particolare in Romagna. Diegoli (Regione): “In aumento i casi nella fascia di età 6-13 anni, per la quale c’è maggiore mobilità e non è ancora possibile vaccinarsi. Aumento anche per la fascia 14-18 mentre restano stabili e bassi i dati riferiti ai bambini tra 0 e 5 anni avendo meno frequentazioni al di fuori della scuola”.

01 DIC - “La Regione Emilia-Romagna sta cercando di accelerare ed efficientare il tracciamento, per far sì che non si ricorra in maniera automatica alla Didattica a distanza. Il Ministero ha sospeso il protocollo per tracciare i casi a scuola, con il rischio che si debbano disporre quarantena e Dad per tutti. Dobbiamo scongiurarlo. Con la popolazione scolastica vaccinata, si deve evitare l’automatismo ‘un positivo, tutti in Dad’”.

Lo ha detto, intervenendo ieri in commissione, l’assessore regionale e coordinatore della commissione sanità della Conferenza delle Regioni Raffaele Donini.

L’Emilia-Romagna è ancora sotto la soglia di allerta (10% di riempimento delle terapie intensive e 15% dei reparti Covid), ma “tutto dipende dalla diffusione dei contagi nelle prossime settimane e l'unica arma per evitare le ospedalizzazioni è il vaccino”, ha dichiarato ancora Donini, . a proposito dell’eventualità di un passaggio in zona gialla.

Giuseppe Diegoli, responsabile della sanità pubblica della Regione, è entrato poi sempre ieri nel dettaglio della situazione epidemiologica: “L’indice Rt ha raggiunto l’1,35 e ci dobbiamo attendere un 35% di casi in più la prossima settimana. Pur non crescendo in maniera esponenziale, la situazione dei contagi Covid è impegnativa, con un’incidenza maggiore sulla popolazione in fascia di età scolare”.

I contagi sono in costante risalita, in particolare in Romagna. “In aumento - ha confermato Diegoli - i casi nella fascia di età 6-13 anni, per la quale c’è maggiore mobilità e non è ancora possibile vaccinarsi. Aumento anche per la fascia 14-18 mentre restano stabili e bassi i dati riferiti ai bambini tra 0 e 5 anni avendo meno frequentazioni al di fuori della scuola”.

01 dicembre 2021
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Emilia Romagna

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy