Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 29 GIUGNO 2022
Emilia Romagna
segui quotidianosanita.it

Ok dalla commissione salute al Piano per la prevenzione 2021-2025, ora passa all’assemblea

Astensione dalle opposizioni. Il provvedimento individua il benessere generale della popolazione come obiettivo nelle decisioni politiche trasversali ai diversi settori: partecipazione e intersettorialità; equità e integrazione; promozione della salute e prevenzione; processi di monitoraggio, comunicazione sociale, formazione diffusa della popolazione. Attenzione alle sorveglianze. Ci sarà un coordinatore per attuarlo.

01 DIC - La commissione salute del consiglio regionale emiliano-romagnolo ha promosso i contenuti del piano regionale della prevenzione 2021-2025.

Sì dalla maggioranza, voto d’astensione per le opposizioni. Il provvedimento individua il benessere generale della popolazione come obiettivo comune nelle decisioni politiche trasversali ai diversi settori: valorizzazione della partecipazione e dell’intersettorialità; attenzione all’equità e all’integrazione; consolidamento del sistema regionale per la promozione della salute e la prevenzione; rilevanza dei processi di monitoraggio e valutazione della comunicazione sociale e formazione diffusa della popolazione. Vengono, inoltre, promosse azioni di supporto trasversali in tema di equità, partecipazione, formazione e intersettorialità, con una costante attenzione alle sorveglianze.

Per l'attuazione del piano verrà individuato un coordinatore che istituisca una cabina di regia per assicurare la buona riuscita dei programmi e delle azioni trasversali, l’integrazione tra le aziende sanitarie incaricate dell’attuazione in ambito locale, il collegamento con il tavolo multisettoriale e il presidio delle attività di sorveglianza e monitoraggio.

Con il Covid, si legge poi nella relazione collegata al documento, si è visto come sia necessaria una strategia multidisciplinare, intersettoriale e coordinata per affrontare i rischi potenziali. Così come è fondamentale, si rimarca, potenziare la sanità territoriale, a partire dal rafforzamento delle Case della salute.

Sul tema Valentina Castaldini (Fi) ha ribadito il fatto che “il Covid ha mutato radicalmente le nostre impostazioni, anche rispetto alla prevenzione”. Ha poi sottolineato “l'importanza della famiglia come istituzione, anche in relazione al tema della prevenzione: concetto ribadito in questo piano”. Sul tema Covid ha poi insistito sul “coinvolgimento dei giovani”.

Anche per Daniele Marchetti (Lega) “il tema della prevenzione è importante, in particolare in questa fase emergenziale”. Ha poi ribadito “la necessità di tutelare i più piccoli, a partire dal tema della disostruzione pediatrica: tema che sembra non essere affrontato in questo piano”.

La risposta a Marchetti è arrivata in commissione da Ottavia Soncini (Pd): “Ho un bambino di quattro mesi, mi hanno già contattato per i corsi sulle manovre di disostruzione”. La consigliera ha poi ribadito che “il futuro della nostra sanità è collegato anche al tema della prevenzione, con la legge regionale attivati tanti progetti”. La prevenzione, ha aggiunto, “si deve poi fare anche attraverso la scuola, cultura e salute sono temi di equità sociale”.

Anche per Palma Costi (Pd) è importante prestare attenzione al tema prevenzione, “l’Emilia-Romagna è all’avanguardia”. La prevenzione, ha aggiunto, “è un elemento costitutivo della nostra azione sanitaria”.
 

01 dicembre 2021
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Emilia Romagna

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy