Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 22 GENNAIO 2022
Emilia Romagna
segui quotidianosanita.it

Covid. Scuole, quarantena “differenziata” per gli alunni

Le indicazioni della Regione per la riapertura in sicurezza: mascherina in classe obbligatoria anche in presenza di un metro di distanza interpersonale. In caso di positività l’Ausl competente effettuerà l’indagine epidemiologica. Per i contatti stretti sarà emesso decreto di quarantena, che durerà 7 giorni dall’ultimo contatto per chi ha completato il ciclo vaccinale da almeno 14 giorni. Per gli altri, la durata è di 10 giorni.

07 SET - Ieri 7 settembre gli assessori a Sanità e Scuola dell’Emilia-Romagna hanno illustrato, in commissione assembleare congiunta, le indicazioni operative per la riapertura in sicurezza di scuole e servizi educativi per l’infanzia. E in mattinata si è tenuto l’incontro con i sindacati regionali e quelli della scuola.

La mascherina in classe sarà obbligatoria anche in presenza di un metro di distanza interpersonale. In caso di positività l’Ausl competente effettuerà l’indagine epidemiologica. Per i contatti stretti Sarà emesso decreto di quarantena, che durerà sette giorni dall’ultimo contatto per chi ha completato il ciclo vaccinale da almeno 14 giorni e si conclude con test molecolare o antigenico. Per gli altri, la durata è di 10 giorni.

Se si rifiuta il tampone, i giorni sono 14. Il caso di Covid-19 rientra a scuola dopo tampone negativo, da eseguire al decimo giorno dalla comparsa della positività o dei sintomi. Il test, se ancora positivo, va ripetuto dopo 7 giorni. I casi ancora positivi, asintomatici da almeno 7 giorni, potranno interrompere l’isolamento dopo 21 giorni.


Gli alunni con contatti a basso rischio sospenderanno la frequenza e saranno sottoposti a tampone molecolare oantigenico. Saranno riammessi a scuola con esito negativo e obbligo di mascherina chirurgica al banco per 10 giorni dall’ultimo contatto.

I docenti, se hanno rispettato le misure di prevenzione, non sono individuati come contatti stretti ma devono effettuare il test molecolare. Se rifiutano, scatta la quarantena. Se un docente risulterà positivo, gli alunni sospenderanno la frequenza fino all’esito negativo di test antigenico o molecolare.

Provvedimento di quarantena per tutti i contatti stretti anche nei servizi 0-3 e nelle scuole dell’infanzia. Sulla base dello screening, il Dipartimento di sanità pubblica valuta se estenderlo ad altre classi/sezioni e, se necessario, chiudere la scuola. Può, in territori con elevata circolazione del virus, proporre indagini a campione in ambito scolastico.

In Emilia-Romagna il 95% del personale di scuole e università ha ricevuto almeno una dose di vaccino e l’85,4% ha completato il ciclo. Il 64,9% dei 12-19enni ha ricevuto almeno una dose, il 43,3% ha completato il ciclo. E con il decreto 256 del 16/08/2021 sono stati assegnati all’Emilia-Romagna 25,8 milioni dei 350 milioni previsti ‘Fondo per l’emergenza epidemiologica da Covid-19 per l'anno scolastico 2021/2022’, stanziati dal decreto Sostegni bis.

07 settembre 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Emilia Romagna

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy