Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 30 GENNAIO 2023
      
      Federsanità
segui quotidianosanita.it

FVG. Riccardi incontra Federsanità, rinnovata la “forte alleanza”

L’impegno congiunto riguarderà la salute dei cittadini, le reti per la ricerca, la prevenzione, l’integrazione sociosanitaria, le risorse per i servizi e le strutture per anziani sul territorio. “Negli ultimi anni sono stati raggiunti significativi risultati in FVG, per i quali l’alleanza con Federsanità Anci ha costituito un elemento di grande concretezza”, ha detto Riccardi.

25 OTT - La “forte alleanza” tra Regione Friuli Venezia Giulia (FVG) e Federsanità Anci FVG è stata ribadita e rinnovata nel corso di un incontro, nell'Auditorium dell' Irccs CRO di Aviano, tra il vice presidente e assessore alla Salute Riccardo Riccardi, il presidente di Federsanità Anci FVG Giuseppe Napoli, il direttore generale Francesca Tosolini e i dirigenti del CRO, e una nutrita rappresentanza di Comuni, Aziende sanitarie, Irccs, Federfarma FVG, Aso, Case di Riposo comunali, Cisi e Camp.

Nel suo intervento il presidente Napoli ha rilanciato il ruolo di partner dell'Associazione per la Direzione centrale Salute su molti progetti, in primo luogo il Piano regionale della Prevenzione e per gli approfondimenti e proposte sulle principali riforme in atto, quali quella sulle Disabilità, per il percorso di accreditamento per le strutture residenziali per Anziani - ASP e Case di Riposo comunali e le emergenze degli ultimi anni, dalla pandemia ai più recenti aumenti delle bollette di energia e gas.

Il vice presidente Riccardi, riferisce una nota, ha ringraziato tutti gli associati di Federsanità Anci FVG perché, ha detto, "rappresentano una rete, consolidata di sinergie e collaborazioni tra diverse istituzioni, Enti, Aziende sanitarie e differenti competenze professionali, tutte impegnate per migliorare la qualità dei servizi e delle strutture per i cittadini". In merito all’Irccs CRO di Aviano, Riccardi ha ricordato che svolge da molti anni un ruolo vitale per la salute dei cittadini del FVG e non solo, considerata la grande attrattività, con attività di rilievo nazionale e internazionale per la cura e la ricerca.

Sulle tappe da realizzare, il vice presidente ha ricordato: il disegno legge sulla disabilità e l’assestamento del bilancio regionale che testimonia grande attenzione per il sistema sanitario e sociale, con un notevole impego di risorse. Tra le priorità - secondo Riccardi- quella di valorizzare il patrimonio delle risorse umane e le competenze sanitarie disponibili. “Nonostante le catastrofi internazionali ( dal 2020 ad oggi) per cui il sistema sanitario e sociosanitario sono sempre in prima linea, anche con grande sofferenza - ha dichiarato il vice presidente- negli ultimi anni sono stati raggiunti significativi risultati per i quali l’alleanza con Federsanità Anci FVG ha costituito un elemento di grande concretezza, quale riferimento fondamentale per gli amministratori e le comunità locali, anche insieme a Federfarma FVG”.

Inoltre, per il rafforzamento dei servizi territorio, Riccardi ha auspicato anche accordi con la medicina generale. “Abbiamo fatto tutto quello che sapevamo fare”, ha concluso richiamando alla riforma delle strutture residenziali per le persone anziane, che riveste un ruolo fondamentale per tante persone "fragili" e le loro famiglie. Da qui l’auspicio di proseguire e rafforzare ulteriormente l’attività e la positiva collaborazione, anche con il mondo del Terzo settore e del volontariato (molto ben rappresentato anche al CRO). “Molte risposte sono state date e altre restano da dare lavorando insieme con competenza, professionalità e impegno, a vantaggio di tutti i cittadini della Regione”.

A livello nazionale Riccardi ha auspicato che il nuovo Parlamento e Governo possano procedere con i provvedimenti attesi e necessari e ha richiamato le positive collaborazioni attivate dal rresidente della Regione FVG, Massimilano Fedriga, sui temi della Salute e del Welfare anche tramite la Conferenza delle Regioni, di cui è presidente.

Sono seguite le presentazioni delle attività del CRO, a cura del Direttore Generale, Francesca Tosolini, e del Direttore scientifico, Silvia Franceschi, che hanno sintetizzato le nuove frontiere e le Reti per le cure e ricerca per i tumori e per cui l'Irccs CRO di Aviano è molto apprezzato a livello nazionale e internazionale, non solo da parte degli esperti, ma anche per migliaia di cittadini che destinano il loro 5 per mille.

Sui rapporti con Federsanità ANCI FVG e le possibili sinergie con Irccs CRO, prioritari sono i progetti per la prevenzione e promozione Salute, insieme alle istituzioni locali per il coinvolgimento attivo delle comunità, proprio come indica il “Piano regionale della Prevenzione 2021-2025, Comunità Attive”.

"Molto significativa - fa sapere infine la nota - anche la partecipazione alla riunione delle rappresentanti dei partner del mondo dell'associazionismo e del volontariato che proprio ad Aviano, fin dagli anni'90 hanno realizzato significative “buone pratiche” fondamentali per la comunicazione e coinvolgimento dei pazienti”. Per tutte è intervenuta Ivana Truccolo, storica responsabile della Biblioteca Scientifica e per Pazienti del CRO, attualmente in pensione, ma sempre molto attiva come Presidente all’associazione Angolo, Associazione nazionale Guariti, o Lungoviventi Oncologici, che riunisce non solo i pazienti ed ex pazienti con patologie tumorali, ma anche loro parenti, amici e accompagnatori.

25 ottobre 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy