Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 08 DICEMBRE 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

M5S: "Da Lorenzin pagliacciate su superticket e risorse Ssn"


03 NOV - “Non possiamo accettare che il Ministro della Salute dica impudentemente menzogne, per cui rispetto alle sue dichiarazioni odierne è necessario ristabilire la verità. Il Ssn è stato assolutamente definanziato e il miliardo di euro in più previsto per il prossimo anno è totalmente insufficiente a coprire, anche solo parzialmente, i tagli da decine di miliardi subiti dal comparto nel decennio precedente. A chiunque abbia contezza della situazione del comparto è chiarissimo il Ssn avrebbe bisogno di un finanziamento nettamente superiore rispetto a quello previsto dalla Legge di bilancio. Prima depredano la sanità, dopo gli restituiscono indietro le briciole e dovremmo considerare questo come un buon risultato? Basta con queste pagliacciate”. Così i deputati del MoVimento 5 Stelle in commissione Affari Sociali e i senatori in commissione Igiene e sanità.
 
“A questo va aggiunto che l’incidenza della spesa sanitaria rispetto al Pil si sta riducendo sempre di più, nonostante la crescita del prodotto interno lordo in questi anni sia stata inferiore rispetto alle previsioni dei governi succedutisi - ma Lorenzin è sempre stata alla guida del Ministero della Salute - e stiamo per scendere al di sotto di quella soglia del 6,5% che l’Oms fissa come limite minimo per garantire una sanità in grado di funzionare. Rispetto al superticket, il rimando all’Aula sulla sua possibile abolizione fatto da Lorenzin è semplicemente ridicolo. Se si fosse voluto, il superticket si sarebbe potuto eliminare fin da subito e senza oneri per lo Stato. Abbiamo già detto più volte dove trovare le risorse necessarie: rinegoziazione del prontuario farmaceutico, nella liberalizzazione dei farmaci di fascia C. Due misure che Lorenzin e questo governo non ci pensano proprio a realizzare. I cittadini conoscono bene la situazione della nostra sanità e il declino al quale i partiti la stanno costringendo per favorire la privatizzazione del comparto. Posso spararla grossa, come ha fatto oggi Lorenzin, ma le loro parole non convincono più niente e nessuno”.

03 novembre 2017
© Riproduzione riservata
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy