Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 24 MAGGIO 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Dirindin (Leu): "Finalmente. Sì ad una legge equilibrata e di libertà"


14 DIC - "Finalmente giunge ad approvazione una legge estremamente importante, attesa da tanto tempo e da tante persone. Un provvedimento chiaro, equilibrato ed essenziale". Lo ha dichiarato in Aula Nerina Dirindin, esponente di Liberi e Uguali e senatrice di Mdp, annunciando il voto "convintamente" a favore del gruppo alla legge sul testamento biologico.
"La delicatezza del tema avrebbe richiesto un uso più attento delle parole. E invece abbiamo sentito evocare effetti sinistri, parole allarmistiche, addirittura parlare di era eutanasica - ha osservato - Un segno di disonestà intellettuale. Questa legge non si occupa di eutanasia. Parliamo, e lo dico citando il catechismo cattolico, del diritto di una persona di rinunciare a procedure mediche sproporzionate e senza ragionevole speranza di esito positivo".
"La norma affronta un tema oggi non più rinviabile perché la crescente capacità terapeutica della medicina moderna consente oggi di protrarre la vita anche in condizioni un tempo assolutamente impensabili. Si riconosce la possibilità di un rifiuto informato. È una possibilità, non un obbligo", ha aggiunto, sottolineando però come "ancora una volta si affidano agli operatori della sanità ruoli sempre più delicati senza prevedere adeguati interventi e risorse, per la formazione, per il tempo della comunicazione tra medico e paziente, per trasformare l'attività di cura da esperienza meramente prestazionale a esperienza umana". "Verrà un giorno in cui si smetterà di sostenere che tutto, proprio tutto, può essere fatto a costo zero!", ha concluso la senatrice

14 dicembre 2017
© Riproduzione riservata
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy