Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 27 GENNAIO 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

De Filippo (Pd): “Autocertificazione scarica responsabilità su genitori”


05 LUG - “La decisione del governo sull’autocertificazione dei vaccini non semplifica nulla. Anzi, è pura follia, per due evidenti motivi: da un lato, scarica ogni responsabilità sui genitori esponendoli in caso di errori o falsificazioni documentali a reati penali; dall’altro, rappresenta un aggravio di lavoro per i funzionari pubblici che dovranno controllare la verità di quanto dichiarato nelle autocertificazioni. Insomma, sulla pelle dei nostri bambini, dei nostri ragazzi, e a dispetto degli studi scientifici, si sta offrendo un contentino agli apprendisti stregoni delle forze politiche guidate da Salvini e Di Maio, come ci hanno confermato anche oggi i ministri della Sanità Grillo e dell’Istruzione Bussetti annunciando un disegno di legge di modifica del decreto Lorenzin. E’ questa mancanza di chiarezza, questa ignoranza volta a negare l’utilità dei vaccini, che poi contribuisce ad alimentare, ad esempio sui social, quei vergognosi insulti al campione sportivo Zaytsev, colpevole di aver fatto vaccinare sua figlia”.
 
Così il capogruppo Dem in commissione Affari sociali, Vito De Filippo.

05 luglio 2018
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy