Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 15 NOVEMBRE 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Aceti (Cittadinanzattiva-Tdm): “Scelta che comprendiamo e rispettiamo. La salute è un diritto di tutti”

27 AGO - “Le dimissioni del Presidente dell’AIFA sono una scelta che comprendiamo e rispettiamo perché coerente con la sua storia, con i principi che ispirano la professione medica e con il concetto di tutela della salute sancito dalla nostra Costituzione e dalla Legge istitutiva del Servizio Sanitario Nazionale.
La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo, questo e non altro prevede la Costituzione, questo e non altro prevede la Legge 833/78 istitutiva del Servizio Sanitario Nazionale”. Così Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato - Cittadinanzattiva, in merito alle dimissioni del Presidente dell’Aifa Stefano Vella.

“La salute è quindi un diritto di tutti, senza distinzione di colore di pelle, nazionalità, religione e confini geografici. Questa è l'idea di diritto alla salute che il nostro Movimento tutela da 40 anni e che vuole continuare a salvaguardare nel presente e nel futuro. E ci auguriamo che ogni Ministro della Repubblica voglia e sappia garantire tale principio”, ha concluso Aceti.

27 agosto 2018
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy