Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 25 MAGGIO 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Bologna (Misto): “Una legge che difende i sanitari e socio-sanitari e punta alla cultura del rispetto


05 AGO - “Le notizie delle ultime settimane sulle violenze contro i sanitari avvenute ancora a Napoli, Reggio Calabria e Latina evidenziano come questo fenomeno sia difficile da contrastare e superare. Per cui, la definitiva approvazione del DDL oggi in Senato, è davvero importante. Invertiamo la rotta per la tutela degli operatori sanitari e socio sanitari sia tramite la procedibilità d’ufficio, sia con importanti sanzioni e pene, ma anche con un Osservatorio che ci aiuterà a comprendere sempre meglio il fenomeno per gestire il rischio e trovare soluzioni attuabili anche con la formazione del personale medico e sanitario per migliorare la comunicazione con gli utenti e gestire il conflitto. Inoltre è fondamentale la sensibilizzazione dei cittadini tramite la Giornata nazionale di educazione e prevenzione contro la violenza e sono convinta che ispirerà iniziative per accompagnare le persone in un percorso di crescita sociale e civile a tutela della nostra sanità pubblica e dei suoi operatori”. È quanto afferma Fabiola Bologna, deputata del Gruppo Misto-Popolo Protagonista.

05 agosto 2020
© Riproduzione riservata
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy