Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 27 NOVEMBRE 2020
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Boldrini (Pd): “Bene osservatorio medicina di genere”


25 SET - "L'istituzione dell'Osservatorio per la medicina di genere da parte del ministero della Salute, avvenuta con un decreto appena sottoscritto dalla sottosegretaria Sandra Zampa, è un grande passo avanti nell'attuazione dell’art.3 della legge 3/2018 che ne prevedeva la sua istituzione. Una legge che abbiamo fortemente voluto e che questo governo sta sostenendo, prima con l’approvazione del Piano per l'applicazione e la diffusione della Medicina di genere e ora con l’istituzione dell’osservatorio. Una legge necessaria per dedicare attenzione alla diversità biologica e di genere e al diverso impatto delle politiche sanitarie sugli uomini e sulle donne, attraverso le quattro aree di intervento della prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione; ricerca e innovazione; formazione e aggiornamento professionale; comunicazione e informazione".
 
Lo dice la senatrice del Pd Paola Boldrini, vicepresidente della Commissione Sanità e prima firmataria della proposta poi diventata legge.
 
"Anche l'emergenza Covid - prosegue Boldrini - ha evidenziato il differente impatto sui generi delle cure, e più in generale delle differenti condizioni socio economiche e culturali che caratterizzano uomini e donne e che influenzano lo stato di salute e di malattia delle persone. L'Osservatorio per la medicina di genere avrà proprio compiti di monitoraggio e di valutazione degli impatti.  Il prossimo passo dovrà essere quello dell’approvazione dell’ultimo decreto previsto dal comma 4 della legge sulla formazione universitaria, al fine di inserire l’approccio di genere nei corsi di insegnamento per i medici, che rappresenterà un altro pilastro fondamentale di questa legge".  

25 settembre 2020
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy