Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 28 NOVEMBRE 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Cinque Stelle contro modifiche IVA prestazioni sanitarie private: “Norma da cancellare”


27 LUG -

“Non può passare sotto silenzio l’incredibile regalo che il governo sta facendo alla sanità privata non convenzionata attraverso il DL Semplificazione. Viene infatti cancellata l’IVA sulle prestazioni di ricovero e cura presso le cliniche private che saranno esenti per la parte prettamente sanitaria, come il costo dei professionisti e ridotta l’imposizione sulle prestazioni di ricovero e cura rese da soggetti non convenzionati, che divengono imponibili all’aliquota del 10% anziché del 22%. Invece di cancellare l’IVA sui beni di prima necessità, come chiediamo da mesi, si comincia con un intervento che costerà allo Stato oltre venti milioni di euro all’anno che invece potrebbero essere usati per recuperare le prestazioni sanitarie saltate per il Covid”.

Così in una nota le deputate e i deputati del MoVimento 5 stelle in commissione Affari sociali.

“L’esenzione che si vuole introdurre – continuano - scindendo le prestazioni prettamente sanitarie da quelle di ricovero e cura, aggira di fatto la condizione, prevista dalla direttiva europea sull’Iva, secondo cui l’esenzione debba essere concessa a enti di diritto pubblico o istituti ospedalieri, centri medici e diagnostici e altri istituti della stessa natura debitamente riconosciuti o a liberi professionisti iscritti all’albo professionale”.

“La norma del Dl Semplificazione rischia sottrarre risorse al pubblico, dimenticando le caratteristiche peculiari del Sistema sanitario nazionale, che è pubblico e universalistico e non certamente privatistico o delle assicurazioni. Ci impegneremo per far cancellare una norma iniqua dannosa” concludono.



27 luglio 2022
© Riproduzione riservata
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy