Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 09 DICEMBRE 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Fine vita. Provenza (M5S): “Subito una legge per consentire una scelta di dignità”


Il relatore alla Camera della legge sul suicidio medicalmente assistito dopo la morte di Fabio Ridolfi: "Faccio un appello a tutte le forze politiche: mettiamo da parte le ideologie e completiamo rapidamente l’iter di approvazione di questa legge. Di fronte a scelte che interrogano le nostre coscienze, dobbiamo garantire a tutti di poter compiere una scelta di dignità”.

14 GIU -

“Fabio Ridolfi, dopo aver tentato per mesi l’accesso al suicidio assistito, è dovuto ricorrere alla sedazione profonda per poter porre fine alle proprie sofferenze, nonostante il Comitato etico avesse verificato la sussistenza dei requisiti stabiliti dalla Consulta. Non c’è un minuto da perdere: l’Italia deve dotarsi di una legge sul fine vita, casi come quello del 46enne di Fermignano non devono più ripetersi, è una questione di civiltà”.

Così in una nota il deputato del MoVimento 5 stelle Nicola Provenza, relatore alla Camera della legge sul suicidio medicalmente assistito.

“Nel pieno delle sue facoltà - continua - Fabio è stato costretto a scegliere la sedazione profonda e la sospensione dei trattamenti di sostegno vitale in corso. Con la legge approvata alla Camera, a cui ho lavorato come relatore, sarebbe stato garantito un percorso certo che avrebbe portato Fabio a potersi avvalere dell’assistenza del Servizio sanitario”.

“Faccio un appello a tutte le forze politiche: mettiamo da parte le ideologie e completiamo rapidamente l’iter di approvazione di questa legge. Di fronte a scelte che interrogano le nostre coscienze, dobbiamo garantire a tutti di poter compiere una scelta di dignità” conclude.



14 giugno 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy