Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 08 DICEMBRE 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Manovra. Sei miliardi in più al Fondo sanitario e ricorso al Mes. Le controproposte del Terzo Polo


Queste risorse dovranno essere utilizzate per coprire i maggiori costi energetici (2 miliardi), coprire i costi legati all’inflazione (2 miliardi), adeguare gli stipendi degli infermieri (1 miliardo) e aumentare le borse di studio per gli specializzandi (1miliardo). Sono questi i principali punti per la sanità contenuti nella contromanovra di bilancio presentata dal Terzo Polo oggi in Senato. LE PROPOSTE

23 NOV -

Potenziare il fondo sanitario nazionale di 6 miliardi al fine di: coprire i maggiori costi energetici (2 miliardi), coprire i costi legati all’inflazione (2 miliardi), adeguare gli stipendi degli infermieri (1 miliardo) e aumentare le borse di studio per gli specializzandi (1 miliardo).

Sono questi i principali punti per la sanità contenuti nella contromanovra di bilancio presentata dal Terzo Polo oggi in Senato alla presenza del leader Carlo Calenda; del vice segretario e portavoce di Azione, Mariastella Gelmini; Raffaella Paita, capogruppo di Azione-IV al Senato; Matteo Richetti, capogruppo di Azione-IV alla Camera; Luigi Marattin, capogruppo di Azione-IV in Commissione Bilancio, Tesoro e Programmazione a Montecitorio; e Elena Bonetti deputata Azione-IV.

Queste proposte, si spiega, puntano ad intervenire sulle principali criticità individuate che sono le seguenti:
- La NADEF prevede una riduzione del fondo sanitario nazionale si ridurrà di 2,3 miliardi di euro nel 2023 e ulteriori 3 miliardi di euro nel 2024.
- Le liste di attesa sono di 23 mesi per una mammografia e 13 mesi per una TAC

- Nel 2020 la spesa sanitari privata è stata di 38 miliardi di euro
- Mancano circa 63mila infermieri e 18mila medici (ogni anno ne mancano 4.000 in più).

"Trovo questa manovra una grande presa in giro, innanzitutto per gli elettori della destra. Tutte le promesse elettorali sono state disattese - ha detto il leader del Terzo Polo, Carlo Calenda -. Faccio un esempio, Berlusconi ha fatto la campagna elettorale sulle pensioni a 1000 euro, invece con la rivalutazione ci saranno solo 6 euro in più al mese. Hanno promesso di abolite la legge Fornero e fanno un intervento idiota, ci sarà un calo strutturale della spesa sanitaria, non ci sono investimenti strutturali, non c'è una visione di Paese. È una manovra priva di idee - ha aggiunto - c'è solo la continuazione della politica del governo Draghi sull'energia. Dicono che aboliscono il Reddito di cittadinanza ma non lo fanno perché non c'è tempo, dico a Giorgia Meloni: ma che cavolo hai fatto in questo tempo all'opposizione?".



23 novembre 2022
© Riproduzione riservata
Allegati:

spacer Contromanovra

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy