Quotidiano on line
di informazione sanitaria
21 LUGLIO 2024
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Zaffini (FdI): “Basta polemiche sterili, spesa sanitaria aumentata oltre 3,6 miliardi”


Il presidente della Commissione Affari Sociali precisa alcuni dati del Nadef: “La crescita del Pil è stimata allo 0,8% nel 2023, all’1,2% nel 2024 fino ad arrivare all’1,4% nel 2025 e all’1% nel 26.  La spesa sanitaria 2023 aumenta rispetta all’anno precedente di oltre 3,6 miliardi, raggiungendo i quasi 135 miliardi di euro. Si tratta di una spesa più elevata di 6,9 miliardi rispetto al 2021”

04 OTT -

“Sembra di vedere sempre lo stesso film, dove la trama è quella di un governo di destra che taglia su tutto e uno schieramento di sinistra che gli punta il dito contro perché vuole difendere i diritti dei cittadini. Invece, nonostante la difficilissima congiuntura economica e politica internazionale, e nonostante la pesante eredità lasciata dai governi passati, l’Esecutivo di Giorgia Meloni, continua a puntare sugli assi portanti della Nazione: famiglia, lavoro, salute e imprese, muovendosi secondo una politica di bilancio responsabile e prudente. La novità in controtendenza con il passato è che si investe nella crescita e nel sostegno al nostro sistema del welfare. Gli interventi previsti dalla Legge di bilancio riflettono proprio questa impostazione con la conferma del taglio del cuneo fiscale, il sostegno alle famiglie, i rinnovi contrattuali del pubblico impiego soprattutto in riferimento alla sanità e conferma degli investimenti pubblici. Per cui voglio precisare alcuni dati del Nadef, perché si sa che i numeri sono argomenti testardi ma è pure vero che si devono leggere con attenzione”.

Così il Senatore Franco Zaffini, presidente Commissione Affari Sociali, Sanità, Lavoro Pubblico e Privato, Previdenza Sociale, di Palazzo Madama.

“La crescita del Pil – ha aggiunto – è stimata allo 0,8% nel 2023, all’1,2% nel 2024 fino ad arrivare all’1,4% nel 2025 e all’1% nel 26. Per quanto riguarda invece la spesa sanitaria nel 2023 aumenta rispetta all’anno precedente di oltre 3,6 miliardi, raggiungendo i quasi 135 miliardi di euro. Si tratta di una spesa più elevata di 6,9 miliardi rispetto al 2021 e di oltre 12 miliardi rispetto al 2020, biennio caratterizzato dall’emergenza Covid. Mentre il rapporto spesa sanitaria/ Pil nel 2023 è pari al 6,5% con una diminuzione dello 0,1 rispetto all’anno precedente. Quindi è ora di smetterla con le polemiche sterili e guardare i fatti. E tra i fatti ci sono anche le assunzioni di 135mila dirigenti tra medici e sanitari. Un risultato – ha concluso – che negli anni precedenti non si poteva neppure immaginare e che non finisce qui, perché nei prossimi mesi il governo intende rinnovare altri contratti in ambito sanitario e non solo”.



04 ottobre 2023
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy