Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 13 LUGLIO 2024
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Test di ingresso a Medicina e Veterinaria, sul sito del Mur il database con i 3.500 possibili quesiti   


Uno strumento pensato per aiutare gli studenti a valutare il proprio livello generale di conoscenza sulle materie oggetto dei test e a prepararsi per le prove ufficiali che si terranno il 30 luglio (Medicina) e il 31 (Veterinaria). E' possibile eseguire simulazioni dei test in forma anonima, il cui esito è valutato da un applicativo di intelligenza artificiale. I test sono disponibili su https://accessoprogrammato.mur.gov.it/2024/ e https://domande-ap.mur.gov.it/ 

08 LUG - È disponibile online, sul sito del Ministero dell’Università e della Ricerca, il database da cui verranno estratti i quesiti per i test di accesso, che si svolgeranno nel mese di luglio, per le facoltà di Medicina e Veterinaria.

Il database, consultabile attraverso il portale https://accessoprogrammato.mur.gov.it/2024/ e al sito https://domande-ap.mur.gov.it/ e realizzato ad hoc dal Consorzio CINECA, contiene tutte le 3500 possibili domande e relative risposte per le prove del 30 (Medicina) e 31 (Veterinaria) luglio 2024.

I quiz vertono, come per la precedente banca dati, sulle cinque materie richieste (competenze di lettura e conoscenze acquisite negli studi, ragionamento logico e problemi, chimica, biologia, fisica e matematica) e consentono di filtrare le domande per argomento e parola chiave.

Gli studenti, spiega il Mur, possono eseguire simulazioni dei test in forma anonima, il cui esito è valutato da un applicativo di intelligenza artificiale. Inserendo poi un codice identificativo a propria scelta, è possibile ripetere i test su versioni di volta in volta mirate in base alle prove sostenute in precedenza, affrontando così argomenti sui quali si è risultati più bisognosi di approfondimento.

“I risultati delle simulazioni – precisa il Mur nella nota - non rappresentano una valutazione formale delle competenze, né vengono in alcun modo associati alla persona che le esegue. Questo strumento è stato ideato con l’obiettivo di aiutare tutti a valutare il proprio livello generale di conoscenza sulle materie oggetto dei test e a prepararsi più facilmente. Il codice identificativo, che si può fornire in maniera facoltativa, serve esclusivamente a identificare le proprie simulazioni, in modo da poterne conservare uno storico e ottenere nuove simulazioni sulla base delle specifiche aree di miglioramento”.

08 luglio 2024
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy