Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 18 AGOSTO 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Stato Regioni. Rinviate le nomine di Pani (Aifa) e Bevere (Agenas)


A chiedere il rinvio sono state le Regioni, per “affrontare la questione delle riforme di questi enti”, ha spiegato il presidente della Conferenza delle Regioni Vasco Errani. Nulla di fatto anche sugli indennizzi per danni da trasfusione e vaccinazioni obbligatorie. Il tema sarà affrontato in un incontro tecnico dal Mef.

29 MAG - Bisognerà aspettare per sapere se Luca Pani sarà confermato direttore generale dell’Aifa e se Francesco Bevere riceverà invece l’incarico di nuovo direttore dell’Agenas. La Conferenza Stato Regioni, nella seduta straordinaria di oggi, ha infatti rinviato l’intesa sulle nomine proposte dal ministro della Salute. Il motivo, secondo quanto spiegato dal presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani, consiste proprio nella richieste delle Regioni di prendere un po’ di tempo per “affrontare le riforme di questi enti. La prossima settimana daremo il nostro parere”.

Nulla di fatto anche per quanto riguarda le problematiche legate al pagamento degli indennizzi per chi ha subito danni da trasfusioni, vaccinazioni obbligatorie e somministrazione di emoderivati. Il Governo ha preso atto del problema sollevato dalle Regioni, ma per affrontare la questione sarebbe stato proposto un incontro tecnico al Mef.

Ecco, in dettaglio, gli esiti di tutti i provvedimenti esaminati e discussi oggi dalla Conferenza Stato Regioni e anticipati nei giorni scorsi dal nostro giornale:

1) Problematiche connesse agli indennizzi previsti dalla legge n. 210 del 1992 a favore dei soggetti danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni e somministrazione di emoderivati. PRESA D’ATTO

2) Intesa sulla proposta del Ministro della salute relativa alla nomina del Dott. Francesco Bevere nell’incarico di Direttore Generale dell’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali. RINVIO

3) Intesa recante modifica all’articolo 12 dell’Intesa sancita dalla Conferenza Stato – Regioni il 1° luglio 2004 (Rep. atti n. 2037 avente ad oggetto: “Organizzazione, gestione e funzionamento degli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico non trasformati in Fondazioni, ai sensi dell’articolo 5 del decreto legislativo 16 ottobre 2003, n. 288”. SANCITA INTESA

4) Parere sullo schema di decreto ministeriale “Regolamento recante norme per l’attuazione della direttiva 2013/46/UE che modifica la direttiva 2006/141/CE per quanto concerne le prescrizioni in materia di proteine relative agli alimenti per lattanti e agli alimenti di proseguimento”. PARERE RESO

5) Parere sulla proposta del Ministro della salute relativa alla conferma dell’incarico di Direttore Generale dell’Agenzia Italiana del Farmaco al Prof. Luca Pani RINVIO

6) Intesa tra Governo, Regioni e Province autonome di Trento e di Bolzano concernente il contributo alla finanza pubblica, per l’anno 2014, di cui all’articolo 46, commi 6 e 7, del decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66, recante misure urgenti per la competitività e la giustizia sociale. SANCITA INTESA

P. non iscritto all’o.d.g

Accordo interregionale per la compensazione della mobilità sanitaria per l’anno 2013. SANCITO ACCORDO
 

29 maggio 2014
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy