Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 09 DICEMBRE 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Manovra sanità. Mantovani (Lombardia): “A Roma non chiediamo regole e indicazioni già superate, ma più autonomia”


Il vice presidente e assessore alla Salute commenta gli interventi sul comparto rivendica la qualità della sanità lombarda. “Gli auspici indicati dal ministro Ministro per razionalizzare il Sistema sanitario sono, almeno per Regione Lombardia, fatti ed azioni già messi in campo in questi due anni di governo del sistema”.

27 LUG - “Chiusura punti nascita, maggiore appropriatezza nelle prescrizioni, più cure sul territorio e meno negli ospedali con la prosecuzione dei CREG e l'avvio dei Presidi Ospedalieri Territoriali in tutte le provincie lombarde, aggregazione degli acquisti attraverso consorzi tra aziende. Gli auspici oggi indicati dal ministro della Salute per ulteriormente razionalizzare il Sistema sanitario sono, almeno per Regione Lombardia, fatti ed azioni già messi in campo in questi due anni di governo del sistema. Ancora una volta possiamo dire dunque con orgoglio di essere precursori di innovazione e cambiamento”. Queste le parole di Mario Mantovani, vice presidente ed assessore alla Salute di Regione in merito alle dichiarazioni delle ultime ore di Gutgeld e Lorenzin sugli interventi di risparmio in sanità.
 
"E' per questo - prosegue l'assessore alla Salute - che a Roma non chiediamo regole ed indicazioni già per noi superate; sollecitiamo invece più libertà, più autonomia e più risorse per poter continuare il nostro cammino di crescita e sviluppo. Speriamo che nel decreto oggi all'esame del Senato ci siano precise indicazioni nel senso da noi invocato. Indicazioni già per noi superate o ennesimi tagli lineari vedranno la nostra più totale opposizione".

27 luglio 2015
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy