Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 30 SETTEMBRE 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Disabilità. M5s: “Il caos sul contrassegno di parcheggio europeo punisce i cittadini”


Questa la denuncia delle deputate pentastellate Arianna Spessotto e Giulia Di Vita, prime firmatarie di un'interrogazione che denuncia "l'odissea dei titolari di un contrassegno di parcheggio per disabili che rischiano addirittura di venire sanzionati se il Comune di appartenenza non haprovveduto, nei tempi previsti dalla legge, alla sostituzione dei vecchi pass con il nuovo contrassegno europeo”. 

20 NOV - “Continua l’odissea dei titolari di un contrassegno di parcheggio per disabili che rischiano addirittura di venire sanzionati se il Comune di appartenenza non ha provveduto, nei tempi previsti dalla legge, alla sostituzione dei vecchi pass con il nuovo contrassegno europeo”. Ad affermarlo in una nota congiunta sono le deputate M5s Arianna Spessotto e Giulia Di Vita, firmatarie di un’interrogazione rivolta sulla questione al Ministro dei Trasporti.
 
"Il nuovo contrassegno di parcheggio europeo è stato concepito per agevolare la mobilità stradale dei cittadini disabili all’interno dell’Ue e non può diventare, in assenza di un orientamento ministeriale univoco e a causa delle inadempienze di alcune amministrazioni, uno strumento di discriminazione nei confronti dei cittadini disabili. Dalle numerose segnalazioni pervenuteci– denunciano le portavoce del M5s - ci risulta infatti che, nonostante il termine di adeguamento sia giunto a scadenza lo scorso 15 settembre, la segnaletica stradale non è stata ancora conformata alle nuove prescrizioni europee, mentre ad essere sanzionati sono solo i cittadini, nonostante i loro pass di parcheggio non siano ancora scaduti",
 
"Dopo un primo atto di sindacatoispettivo, a cui il Ministro ci ha risposto, ma in in maniera del tutto insufficiente dal momento che Delrio ha affermato di non aver rilevato alcuna criticità, abbiamo depositato una nuova interrogazione rivolta al Mit per sapere cosa intenda fare per evitare che l’entrata in vigore delle nuove norme sui pass europei arrechino un danno ai cittadini disabili, senza peraltro che sia stata ancora raggiunta una uniformità a livello nazionale nell’applicazione delle nuove regole”, concludono.

20 novembre 2015
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy