Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 27 GENNAIO 2023
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Sostenibilità Ssn. Bevere (Agenas) al Senato fa il punto sulla lotta alla corruzione in sanità


Il direttore genarele dell'Agenzia è intervenuto oggi in commissione Sanità. Ricordato il protocollo siglato con l'Anac per il rafforzamento della trasparenza e dell’efficienza gestionale, e l'aggiornamento del Piano nazionale anticorruzione che prevede per l'Agenas un ruolo di rilievo sul fronte del rafforzamento della legalità nell’ambito delle strutture sanitarie. L'AUDIZIONE INTEGRALE

01 DIC - "Nel quadro programmatico e nel contesto della organica e sinergica attività con Anac, con il Ministero della Salute, con la Sna e con altre Istituzioni ed Organizzazioni, l'Agenas si farà carico di tenere una linea di unitarietà ed organicità delle attività condotte in materia in maniera integrata con gli altri sistemi di monitoraggio e valutazione. L’obiettivo comune è, infatti, che alla crescita complessiva del Servizio Sanitario Nazionale concorrino tutte le componenti, attraverso anche la proposizione di nuovi modelli organizzativi, procedurali ed esempio di buone pratiche, che auspichiamo emergano dalle organizzazioni stesse e possano disseminarsi e diffondersi tra le aziende e gli operatori in una logica di sinergica cooperazione a livello di sistema". Così il direttore generale dell'Agenas, Francesco Bevere, è intervenuto oggi in audizione in commissione Sanità al Senato nell'ambito dell'indagine conoscitiva sulla sostenibilità del Servizio sanitario nazionale. 
 
Un intervento incentrato soprattutto sulle attività portate avanti dall'Agenzia per la promozione della trasparenza e legalità nel settore. È stato infatti ricordato il protocollo d'intesa stipulato il 5 novembre 2014 con l'Anac: "Tutti sappiamo quanto incidono i fenomeni di corruzione sulla sostenibilità del nostro sistema. La principale causa dei fenomeni di corruzione in sanità risiede anche nel 'disordine amministrativo' e nella mancanza di trasparenza della macchina amministrativa. L’obiettivo è quello di intervenire per ridurre quei rischi connessi proprio alla cattiva gestione, all’improvvisazione amministrativa, alla negligenza, anche attraverso l’individuazione di nuovi strumenti e nuovi 'sistemi di controllo interno' delle aziende sanitarie".
 
Spazio anche all'aggiornamento 2015 del Piano nazionale anticoruzione. "La sezione specifica sulla sanità dell’Aggiornamento 2015 del Pna, ha disegnato per l’Agenas un ruolo molto rilevante - ha spiegato Bevere -. Infatti, nell’ambito delle attività di monitoraggio dei piani triennali di prevenzione della corruzione svolte dall’Anac, l’Autorità si avvarrà anche dei dati del sistema di monitoraggio, analisi e valutazione delle performance organizzative, economiche, di efficacia degli interventi clinici e di efficienza gestionale delle aziende sanitarie e delle strutture di assistenza territoriale dell’Agenas, compresi quelli relativi al Programma nazionale di valutazione degli esiti (Pne). A ciò si aggiunga che l’Agenas, per consentire ai soggetti destinatari della sezione sanità del Pna di effettuare una corretta analisi del contesto esterno e la conseguente corretta pianificazione dei fabbisogni di salute, degli interventi e delle correlate risorse, su richiesta, renderà disponibili i dati elaborati dal proprio sistema di monitoraggio delle performance organizzative, economiche, di efficacia degli interventi clinici, della sicurezza delle cure e di efficienza gestionale delle aziende sanitarie e delle strutture di assistenza territoriale".

01 dicembre 2015
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy