Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 28 GIUGNO 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

La Fmsi firma protocollo con i Ministeri di Ambiente e Salute per il monitoraggio della qualità degli impianti sportivi


La Federazione Medico Sportiva Italiana (Fmsi) ha firmato un protocollo d'intesa con il Ministero della Salute e con quello all'Ambiente finalizzato alla predisposizione di Linee Guida e buone prassi per la prevenzione e gestione del rischio ambientale e sanitario negli ambienti dove si pratica l’attività fisica e sportiva

12 DIC - La Federazione Medico Sportiva Italiana (Fmsi) ha firmato un protocollo d'intesa con il Ministero della Salute e con quello all'Ambiente finalizzato alla predisposizione di Linee Guida e buone prassi per la prevenzione e gestione del rischio ambientale e sanitario negli ambienti dove si pratica l’attività fisica e sportiva. L'accordo  era già stato annunciato dal presidente della Fmsi, Maurizio Casasco, e dai ministri Beatrice Lorenzin e Gian Luca Galletti, nel corso del XXXV Congresso della Federazione svoltosi dieci giorni fa a Roma.

"L'obiettivo che questo protocollo vuole raggiungere - spiega Casasco - è quello di tutelare la salute dell’atleta e  di chiunque pratichi attività fisica, garantendo la sicurezza e la salubrità dell’ambiente utilizzato per svolgere attività sportiva, sia in gara che in allenamento. In questo modo si amplia il raggio d'azione del medico specialista in medicina dello sport che, oltre a certificare l'idoneità sportiva nell'ambulatorio, ora è chiamato a verificare anche che la stessa attività si svolga in un ambiente sicuro, sia nella pratica quotidiana dell'allenamento che nel momento della competizione agonistica. Siamo davvero orgogliosi che la nostra iniziativa di certificare la Qualità degli Impianti Sportivi, su cui stiamo lavorando da molto tempo, sia stata recepita e condivisa dai due ministeri interessati".
 
Le Linee Guida verranno elaborate da un Comitato tecnico-scientifico, composto da due rappresentanti del Ministero della Salute di cui uno indicato dell’Istituto Superiore di Sanità, due rappresentanti del Ministero dell’Ambiente e da due della Federazione Medico Sportiva Italiana. Sarà successivamente compito dei medici della Fmsi,competenti in modo specifico alla prevenzione, consulenza e valutazione del rischio sportivo correlato alla disciplina del singolo sport, adottare queste Linee Guida nell’attività di certificazione volontaria della qualità degli ambienti condotta nell’ambito della iniziativa QIS (Qualità impianti sportivi). Il protocollo ha validità di quattro anni, pari al Quadriennio Olimpico, e può essere rinnovato.
 
Lorenzo Proia

12 dicembre 2016
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy