Quotidiano on line
di informazione sanitaria
04 DICEMBRE 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Milano e l’Italia meritano Ema. Può sembrare un’affermazione partigiana ma non lo è

di Andrea Mandelli

La sfida per portare Ema a Milano è un passaggio fondamentale per fare dell’Italia un Hub della ricerca mondiale. Abbiamo la capacità per farlo, abbiamo l’entusiasmo per farlo, abbiamo una storia e un presente di prim’ordine da rivendicare nel campo della scienza, della medicina e della ricerca. Ma dobbiamo essere ancora più uniti e forti nel portarla avanti. Governo, Parlamento, Regioni, Città. L’Italia intera

26 SET - Milano e l’Italia hanno i numeri e la storia per dare all’Ema, non solo una sede funzionale e prestigiosa come il Palazzo Pirelli, ma soprattutto una base solida per la garanzia di continuità e sviluppo di una delle più importanti agenzie europee.

E questo perché l'Italia è uno dei Paesi fondatori dell'Unione, e ne costituisce tutt’ora uno dei suoi assi portanti, e perché l’Italia è anche uno dei più importanti produttori farmaceutici in Europa con una consolidata attività di ricerca e innovazione nel campo della salute.

La Lombardia, in particolare, è la prima regione italiana nel settore farmaceutico con 28.000 addetti, più altri 18.000 che lavorano nell'indotto, ed investe ogni anno 7 miliardi di euro in ricerca e innovazione.

Anche nel campo biomedicale la Lombardia, con oltre 800 imprese, 30.000 dipendenti e il 49 per cento del fatturato nazionale, è la prima regione nel settore dei dispositivi medici.

La provincia di Milano, in particolare, è l'area a maggiore concentrazione di imprese, con circa il 61 per cento delle imprese lombarde, e quasi l'80 per cento del fatturato prodotto nella regione.

Ma non basta. La candidatura italiana, presentata ufficialmente ieri a Bruxelles, trova una comunione di intenti politici, culturali e sociali che raramente si è vista nella storia recente del nostro Paese.

La salute e in particolare la ricerca scientifica e farmacologica sono un campo destinato a una inarrestabile (e inevitabile) crescita. Dobbiamo decidere se esserne co-protagonisti o spettatori.

La sfida per portare Ema a Milano è un passaggio fondamentale per fare dell’Italia un Hub della ricerca mondiale.

Abbiamo la capacità per farlo, abbiamo l’entusiasmo per farlo, abbiamo una storia e un presente di prim’ordine da rivendicare nel campo della scienza, della medicina e della ricerca. Abbiamo la forza e la determinazione per riuscirci?

Penso e credo di sì. Ma dobbiamo essere ancora più uniti e forti nel portarla avanti. Governo, Parlamento, Regioni, Città. L’Italia intera.

Sen. Andrea Mandelli
Vicepresidente Commissione Bilancio

26 settembre 2017
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy