Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 04 FEBBRAIO 2023
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Eutanasia legale. Medici cattolici: “Preoccupazione per mancata pronuncia della Consulta”


"Resta convinzione consolidata che, sulla base dei vigenti principi costituzionali, non sembra sussistere alcuno spazio per modificare, con apposito atto normativo di rango ordinario, il carattere antigiuridico di comportamenti diretti a favorire il suicidio in funzione di eutanasia”. Così in una nota  il Consiglio di Presidenza dell’Associazione medici cattolici commentando la sentenza della Corte Costituzionale.

25 OTT - “Desta preoccupazione la circostanza che la Corte Costituzionale abbia omesso, per il momento, di pronunciarsi in ordine alla questione dell’ausilio fornito alla volontà suicida rimandando al Parlamento il compito di colmare un vuoto di disciplina giuridica nella materia. Ciò in quanto resta convinzione consolidata che, sulla base dei vigenti principi costituzionali, non sembra sussistere alcuno spazio per modificare, con apposito atto normativo di rango ordinario, il carattere antigiuridico di comportamenti diretti a favorire il suicidio in funzione di eutanasia”.

E’ quanto scrive, in una nota, il Consiglio di Presidenza dell’Associazione medici cattolici commentando la sentenza della Corte Costituzionale del 24 ottobre.

“Occorre, peraltro, sottolineare come l’Alta Corte, nella pronuncia in esame, si sia limitata correttamente a ribadire il contenuto e i limiti della Sua prerogativa intesa a valutare la costituzionalità delle norme e non a creare nuovo diritto anche in caso di inerzia del Parlamento. Sotto questo profilo, la pronuncia della Consulta ha deluso le aspettative di coloro che si attendevano una dichiarazione di incostituzionalità che consentisse la depenalizzazione dell'istigazione al suicidio. Se il Parlamento legifererà sulla materia, allora si andrà a valutare la costituzionalità del testo approvato”, conclude la nota.

25 ottobre 2018
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy