Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 06 FEBBRAIO 2023
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Deroga iscrizione ai nuovi Albi professionali. Lorefice (M5S) difende l’emendamento: “Tutela i lavoratori a rischio licenziamento”


La presidente della commissione Affari sociali prima firmatario dell'emendamento spiega così la natura della proposta di deroga all'obbligo di iscrizione all'Albo professionale per i professionisti sanitari non in regola con i titoli ma che al momento dell’entrata in vigore della Legge Lorenzin erano già in attività.

16 NOV - “Nel nostro Paese ci sono persone che da decenni esercitano delle professioni all’interno del SSN con competenza e dedizione, ma con l’entrata in vigore della legge Lorenzin, che prevede tra l’altro anche l’istituzione del nuovo ordine ultrapluriprofessionale, adesso rischiano la perdita dell’attività professionale o il licenziamento”.
 
Così in una nota Marialucia Lorefice, deputata del MoVimento 5 Stelle e presidente della commissione Affari Sociali alla Camera si erge a difesa dell’emendamento alla Manovra del M5S che propone, di fatto, una deroga. La proposta prevede che, chi all'entrata in vigore della legge già svolgeva legittimamente un'attività professionale in regime di lavoro dipendente o autonomo e che non ha i titoli idonei per l'iscrizione all'Albo non avendo potuto conseguire l'equivalenza, potrà continuare a svolgere la propria attività lavorativa pur senza la necessità di iscrizione all'Albo.
 
“Anche i sindacati hanno dichiarato che con l’entrata in vigore della legge è emersa una incompatibilità normativa con gravi conseguenze civili e penali, con possibili ripercussioni occupazionali. Per questo stiamo portando avanti un’interlocuzione con il ministero della Salute, oltre a renderci disponibili ad un confronto per arrivare ad una soluzione condivisa con tutte le categorie, che riesca a tutelare tutte quelle persone che lavorano da decenni con professionalità e che ora rischiano di perdere il lavoro”. Conclude Lorefice.
 

16 novembre 2018
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy