Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 15 OTTOBRE 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Donazione sangue. Il no di Aip Onlus alla proposta di Salvini di renderla obbligatoria: “Sia libera, volontaria e gratuita”

L’associazione di schiera con il Cns e Civis contro la proposta del vicepremier: “A sostegno di una donazione responsabile e consapevole”. Sì al "dialogo e ad una maggiore cooperazione con le Associazioni per favorire comunicazione, informazione e formazione e incentivare l’interesse nella donazione di sangue nei giovani, promuovendo quelli che sono i principi cardine del sistema sangue italiano: l’anonimato, la libertà di scelta, la gratuità, la consapevolezza".

22 NOV - I riflettori accesi dalle dichiarazioni del Vicepremier e Ministro dell’Interno Matteo Salvini, in cui ha espresso l’intenzione di collaborare con il Ministro dell’Istruzione per rendere la donazione di sangue “volontaria-obbligatoria” per gli studenti maggiorenni, rendono urgente ed opportuna una profonda riflessione comune tra tutti gli stakeholder sul plasma come risorsa strategica per il sistema sanitario italiano.
 
AIP Onlus (Associazione Italiana Immunodeficienze Primitive), associazione di pazienti riceventi e utilizzatori di emoderivati, per il ruolo salvavita di tale terapia e per la cura delle patologie che rappresenta, riafferma “la sostanziale importanza del gesto della donazione per il raggiungimento dell’autosufficienza nazionale e regionale, promuovendo una perequazione solidaristica tra territori, e ringrazia coloro che già oggi promuovono la donazione e donano”.

Partecipando all’evento Patto di Salute, organizzato dalla Chiesa di Rieti, AIP Onlus sostiene il messaggio del sottosegretario, Armando Bartolazzi, per “valorizzare il patto di solidarietà, di alleanza e di salute che esiste tra donatori e pazienti” riaffermando quale “obbiettivo prioritario del nostro sistema incrementare la produzione di plasma” anche “attraverso il miglioramento dell’organizzazione della rete regionale trasfusionale reperendo risorse per ampliare gli orari ed i giorni di apertura dei servizi trasfusionali” in particolar modo “coinvolgendo le Associazioni di donatori volontari per la sensibilizzazione e informazione del donatore sulla procedura e per diffondere la cultura, soprattutto tra i giovani, della donazione anche di plasma che spesso non è considerata parimenti importante come la donazione di sangue”.

 
AIP Onlus pertanto “ritiene indiscutibile il principio di volontarietà del dono di sangue e per tanto affianca il Centro Nazionale Sangue, CIVIS e le associazioni di donatori nel sostenere l’importanza di diffondere una “corretta informazione e formazione ai giovani, a partire dalle scuole di ogni ordine e grado, sulla donazione biologica” attraverso una imprescindibile opera di sensibilizzazione presso le realtà scolastiche, operata in sinergia con il MIUR e grazie alla disponibilità di tanti volontari”.

L’Associazione AIP Onlus invita ad un “dialogo e ad una maggiore cooperazione con le Associazioni per favorire la comunicazione, l’informazione e la formazione e incentivare l’interesse nella donazione di sangue nei giovani in età scolare, promuovendo quelli che sono i principi cardine del sistema sangue italiano: l’anonimato, la libertà di scelta, la gratuità, la consapevolezza.
Il dialogo inter-istituzionale iniziato a Firenze il 12 ottobre al Forum della Salute e continuato oggi a Rieti, sono i primi passi per la definizione di un documento condiviso che verrà presentato il 14 giugno prossimo in occasione della Giornata Mondiale del Donatore”.

22 novembre 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy