Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 07 FEBBRAIO 2023
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Arcuri: “Da lunedì distribuiremo 12 milioni di mascherine al giorno. In Italia il numero più alto al Mondo di tamponi per abitanti”


E sulla polemica riguardante il prezzo delle mascherine ha attaccato: "Avrei tanta voglia di parlare dei liberisti che parlano dal loro divano con un cocktail in mano emettendo sentenze quotidiane, ma non lo farò. Il prezzo lo fa il mercato, dicono, dopo aver sorseggiato il loro centrifugato. Ma io ho fissato solo il prezzo di vendita". E poi ha spiegato: "Da giugno potremo distribuire 18 milioni di mascherine, da luglio 25 milioni, e quando le scuole riapriranno a settembre, 30 milioni al giorno".

28 APR - "Avrei tanta voglia di parlare dalla trincea in cui da 40 giorni mi trovo con il dottor Borrelli e i nostri collaboratori, di parlare dei liberisti che emettono sentenze quotidiane da un divano con un cocktail in mano. Ma non lo farò, il mio dovere è lavorare".
 
Lo ha detto il commissario Domenico Arcuri in conferenza stampa alla Protezione civile, polemizzando con chi "dice che il prezzo delle mascherine lo fa il mercato, sorseggiando i loro centrifugati. Ma io ho solo fissato un prezzo massimo di vendita nell'interesse esclusivo dei cittadini, non ho fissato un prezzo massimo di acquisto. E poi continueremo ad incentivare al massimo la produzione italiana".
 
E sulla distribuzione delle mascherine ha spiegato: "Da lunedì, se serviranno, potremo fornire 12 milioni di mascherine al giorno. Da giugno ne potremo distribuire 18 milioni. Da luglio 25 milioni. Quando le scuole riapriranno, a settembre, ne distribuiremo fino a 30 milioni al giorno. Potranno averle anche i liberisti dai loro divani".
 
Non è mancata un'ulteriore stoccata sui tamponi. "Rispondo ad altro argomento da salotti. L'Italia è il primo Paese al mondo per tamponi fatti per numero di abitanti: 2960 tamponi ogni 100.000 abitanti. In Germania ne hanno fatti il 20% in meno, in UK e in Francia solo 1/3 e 1/6 rispetto a quelli fatti da noi".
 
"I dati che arrivano dalla Germania - ha aggiunto Arcuri  commentando la notizia che l' R0 in Germania è salito da 0,7 a 1,1 - dimostrano come sia alto il rischio di tornare ad un lockdown totale se mi alleggeriscono troppo in fretta le misure di contenimento prese. Il governo sta valutando se definire di nuovo delle zone rosse per evitare l'estensione di nuovi focolai di infezione, che riprendono a manifestarsi. Ecco perché uscire dal lockdown non è facile ed ecco perché essere costretti a tornare al lockdown non sarebbe difficile".
 
Infine, sull'App di tracciamento Arcuri ha sottolineato: "Il Premier Conte ha dato una molteplicità di informazioni ai cittadini come il momento richiedeva, non ha fatto cenno alla app di contact tracing, ma non significa che il lavoro non proceda: stasera abbiamo una riunione di coordinamento. L'App si avvarrà di tecnologia bluetooth e non c'è nessuna controindicazione. A maggio con le prime funzionalità, cioè il contact tracing, sarà in funzione, in tempi ravvicinati saranno attive anche le funzionalità più vicine al diario clinico, cioè la connessione con il Ssn".

28 aprile 2020
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy