Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 18 AGOSTO 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Decreto Maggio. Castellone (M5S): “Lavoriamo per aumento contratti specializzazioni”


"In questi due anni grazie al nostro lavoro siamo passati da 6000 a 9200 contratti. Adesso, l’obiettivo è quello di aggiungere fino a 5 mila borse in più. Si tratta di un passaggio fondamentale per scongiurare che la prossima emergenza ci trovi nuovamente impreparati". Così la componente pentastellata della Commissione Igiene e Sanità di Palazzo Madama. 

07 MAG - “Un aspetto fondamentale di cui si occuperà il decreto maggio è l’aumento dei contratti di formazione specialistica in medicina. Una battaglia storica del MoVimento 5 Stelle e a cui mi sono dedicata in prima persona. In questi due anni grazie al nostro lavoro siamo passati da 6000 a 9200 contratti. Adesso, l’obiettivo è quello di aggiungere fino a 5 mila borse in più. Si tratta di un passaggio fondamentale per scongiurare che la prossima emergenza ci trovi nuovamente impreparati, senza le risorse umane utili a coprire il fabbisogno”.
 
Così, in una nota, la senatrice del MoVimento 5 Stelle Maria Domenica Castellone, componente della Commissione Igiene e Sanità di Palazzo Madama.  

07 maggio 2020
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy