Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 20 GENNAIO 2022
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Costa (Sott. Salute) boccia documento Regioni: "Modelli che non rispondono a esigenze del Paese"


06 OTT - “Guai a pensare le case di comunità possano sostituire la presenza capillare sul territorio del medico di medicina generale. E su questo io mi batterò”. Lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, intervenuto al 78º Congresso nazionale della Federazione italiana medici di famiglia.
 
“Siamo in una fase straordinaria, abbiamo tante risorse da investire in sanità”, ha spiegato Costa. Ma “per lavorare a una sanità migliore c’è bisogno di consolidare la presenza sul territorio dei medici di base”.

“Sono convinto che il medico di medicina generale debba essere l’avamposto per la medicina del futuro”, ha aggiunto.

Per il sottosegretario “non bisogna farsi suggestionare da modelli che non rispondono alle esigenze del nostro Paese” riferendosi ai progetti per dipendenza o accreditamento delle Regioni.

“Mi auguro – ha proseguito - che si arrivi a capire che la presenza sul territorio” del medico di base “rappresenta l’ossatura della medicina del territorio del futuro”. ha messo in guardia Costa -. Questa pandemia tra i mille limiti, ha messo in evidenza che abbiamo professionisti eccellenti sul territorio. “Guai a pensare che queste strutture - le case e ospedali di comunità - possano sostituire la presenza capillare sul territorio del medico di medicina generale”, ha messo in guardia il sottosegretario, aggiungendo: “Io arrivo dall’entroterra e posso testimoniare che la presenza di un medico di medicina generale, di uno studio aperto fa sì che quel territorio non muoia, e così il tessuto sociale”. Io credo che i medici di base – ha concluso - svolgano anche una funzione sociale nella comunità” in cui operano.

06 ottobre 2021
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy