Quotidiano on line
di informazione sanitaria
04 DICEMBRE 2022
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Anelli (Fnomceo): “Intervenire subito”


04 NOV - “Sosteniamo con convinzione la denuncia della Simeu, sulla carenza di medici dell’emergenza urgenza. I numeri, 4000 medici in meno del necessario, sono il sintomo più evidente di un sistema malato: del disagio dei professionisti, stremati dalla mancanza dei giusti tempi di riposo e di recupero, gravati da un enorme carico di stress psico-fisico, sottoposti al rischio di denunce ma soprattutto di violenza e di aggressioni. Occorre intervenire subito, valorizzando i professionisti per le specifiche competenze e rendendo attrattivo un lavoro oggi considerato gravoso e pesante, in modo da porre fine all’emorragia di personale specializzato dai nostri pronto soccorso”.

Così il Presidente della Fnomceo, la Federazione nazionale degli Ordini dei Medici, Filippo Anelli, rilancia l’appello della Simeu, la Società italiana di medicina di emergenza-urgenza, che, ha annunciato, scenderà in piazza il 17 novembre prossimo.

“Il rischio è quello di lasciar sguarnite di medici opportunamente formati le aree dove più ce ne è bisogno, dove è a rischio la vita delle persone – conclude Anelli -. E di sostituirli magari con altri professionisti, trasferendo compiti non supportati da specifiche competenze mediche”. 

04 novembre 2021
© Riproduzione riservata
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy