Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 08 AGOSTO 2022
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Medici di famiglia. Smi ad Anelli: “Speriamo di vederti al nostro fianco il 2 marzo”


La segretaria del Sindacato che insieme alla Simet ha indetto lo sciopero i prossimi 1 e 2 marzo scrive al presidente dell’Ordine dei medici che nei giorni scorsi aveva avuto delle perplessità sulla protesta. 

25 FEB - "Caro Filippo, ci rivolgiamo a te perché vorremmo averti al nostro fianco il giorno 2 marzo quando manifesteranno dinnanzi al Ministero della Salute e commemoreremo i colleghi deceduti” così Pina  Onotri, Segretario Generale del Sindacato Medici Italiani (Smi)  rende pubblica la lettera inviata al presidente della Fnomceo Filippo Anelli che nei giorni scorsi aveva avuto delle perplessità sulla protesta indetta da Smi e Simet.
 
“SMI e SIMET hanno, con la proclamazione delle due giornate di sciopero, evidenziato i carichi insostenibili di lavoro, la mancanza di tutele dei medici ( maternità,  malattia , ferie  infortunio sul lavoro), l'impossibilità di conciliazione di ritmi vita-lavoro, e carenza di serie politiche sulle pari opportunità”.
 
“Scioperiamo per un Servizio Sanitario Pubblico ,perché se la sanità viene privatizzata sarà un  privilegio di pochi e non un diritto di tutti. Scioperiamo perché 3 milioni di italiani sono senza medico di famiglia e le postazioni di guardia medica stanno chiudendo per mancanza di personale. Scioperiamo perché le ambulanze sono senza medico a bordo ,lì dove la presenza di un medico fa la differenza tra la vita e la morte. Manifestiamo per le difficoltà dei medici penitenziari e dei medici dipendenti provati, come tutti, da questa pandemia”.
 
“Lo sciopero è l' unica arma che la Costituzione mette a nostra disposizione affinché il Sindacato possa esercitare la sua mission: tutelare i diritti ,oggi calpestati. Se non ora, quando? Certi del  sostegno della Fnomceo, quale casa di tutti i medici, ti invio , anche a nome dei colleghi da noi rappresentati, cordiali saluti”
 

25 febbraio 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy