Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 06 DICEMBRE 2023
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

“Riconoscere il 29 maggio giornata nazionale operatori socio sanitari. E coinvolgimento in tavolo su revisione professione”. La lettera degli Oss al ministro Schillaci


Dopo una prima missiva caduta nel silenzio, gli operatori socio sanitri tornano a rivolgersi al ministro della Salute di riconoscere ufficialmente la giornata nazionale per "valorizzare l’operato dell’operatore socio sanitario così indispensabile e prezioso nella presa in cura della persona". Inoltre, a seguito delle mozioni approvate alla Camera e alle due proposte di legge oltre ai due provvedimenti presentati dal Ministero della Salute e dalla Conferenza Stato Regioni, che indicano una revisione del profilo dell’Oss, chiedono un loro coinvolgimento al tavolo dei lavori. LA LETTERA

05 GIU -

Rendere ufficiale la giornata nazionale dell'operatore socio sanitario ovvero il 29 maggio, per ringraziare questi operatori che ogni giorno si prendono cura dei cittadini fragili. E coinvolgere le rappresentanze degli Oss nei tavoli di lavoro che, a seguito di mozioni approvate e proposte di legge presentate, si dovrebbero aprire per una revisione della professione.

Queste le richieste avanzate dalle rappresentanze degli operatori sanitari in una nuova lettera indirizzata al ministro della Salute Orazio Schillaci.

"Nella precedente comunicazione Le chiedevamo a nome di tutta la categoria degli oss di rendere ufficiale la giornata nazionale dell'operatore socio sanitario ovvero il 29 maggio. Non le nascondiamo che ci aspettavamo il silenzio che è seguito alla richiesta, diciamo che noi abbiamo fatto il nostro. Lei Egregio Ministro si potrebbe chiedere perché il 29 maggio è la giornata dell’oss? Il 29 maggio, la Giornata nazionale dell’Operatore Socio Sanitario è iniziata 22 anni fa, ma ufficialmente viene celebrata in tutta Italia di ogni anno da ben 12 anni, al fine di valorizzare l’operato dell’operatore socio sanitario così indispensabile e prezioso nella presa in cura della persona. Maggio data di nascita della Florence Nightingale, simbolo dell’assistenza alla persona, il 29 maggio sarà l’anno Nazionale per ricordare e restare nella storia, perché questi operatori hanno combattuto in prima linea a costo della loro vita, perdendo tanti colleghi nel silenzio.

Ci siamo chiesti, data la diversità di gestione della nostra figura a livello nazionale se abbia una reale immagine di cosa rappresentiamo, e se il ruolo che ha ricoperto fino a prima della nomina a Ministro e idem post nomina le abbia permesso di volgere uno sguardo verso questa professione", si legge nella lettera.

"Sono state presentate due proposte di legge oltre ai due provvedimenti presentati dal Ministero della Salute e dalla Conferenza Stato Regioni, che indicano una revisione del profilo attuale dell’Operatore socio sanitario e istituiscono una nuova figura professionale. Si stima che i tempi non saranno brevi, ma vorremmo confidare nella Sua volontà di dar seguito a quanto deliberato dalla Commissione di cui sopra.

Questa nuova nostra vuole inoltre essere istanza di partecipazione al tavolo tecnico in qualità di Federazione Nazionale Oss maggiormente rappresentativa, che costituisce un punto di riferimento nell’esercizio quotidiano dell’attività professionale di molte professioni, e storicamente attiva da 22 anni e impegnata a livello Nazionale e Regionale di categoria, per collaborare e contribuire come già avvenuto tra il 2010 e 2012 con il tavolo tecnico Ministero – Regioni sul ruolo, funzioni, formazione e fabbisogno dell’operatore socio sanitario, promotori dell’area socio sanitaria e del ruolo socio sanitario dell’oss, soprattutto perché si è arrivati a questi risultati, grazie al lavoro svolto dalla Federazione Migep".



05 giugno 2023
© Riproduzione riservata

Allegati:

spacer Lettera

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy