Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 06 DICEMBRE 2023
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Procedimenti disciplinari 2019-2022. Anaao Assomed. “Al Pio Albergo Trivulzio è allarme” 


“I disciplinari sono stati e sono tuttora usati come arma di ricatto e pressione presso i medici che continuano a licenziarsi, mettendo in ginocchio le attività della prestigiosa e storia istituzione milanese“ denuncia il sindacato. Altre situazioni critiche, anche alle Asst della Franciacorta, Asst Monza (attuale Irrcs San Gerardo) e Nord Milano

05 GIU -

“Dopo lunga attesa sono finalmente pervenuti dalle aziende ed enti pubblici del servizio sanitario lombardo i dati sui procedimenti disciplinari aperti contro medici e dirigenti sanitari nel periodo 2019-2022. Abbiamo dovuto attendere quasi due anni per avere queste informazioni che, insieme ad altre, possono dare una misura del clima che si respira nei nostri ospedali”.

Così Anaao-Assomed Lombardia evidenzia come dai dati analizzati, “consegnati da Regione Lombardia su nostra richiesta”, emerga che il numero dei procedimenti attivati per tutti i dirigenti sanitari, assommano a circa il 3% del totale dei dirigenti. “Letto così non sembra un numero eccessivo – si sottolinea il sindacato – perché la media spesso nasconde le situazioni critiche. Di questi provvedimenti attivati, circa un terzo è stato poi successivamente archiviato, quindi senza alcun esito. Di converso i procedimenti ancora in corso al 31 dicembre 2022 erano 41 in tutta la regione, corrispondenti a circa l’8% di tutti i procedimenti iniziati nel periodo considerato. Resta quindi un 60% di procedimenti esitati in un provvedimento di qualsiasi tipo, dalla sanzione pecuniaria al licenziamento, di cui non abbiamo dati. Se però si vanno a esaminare le situazioni delle singole aziende ed enti pubblici del SSR, scopriamo situazioni che destano allarme, a cominciare da quella più clamorosa del Pio Albergo Trivulzio, già alla nostra attenzione nei mesi passati”.

Come si può vedere dai grafici, che evidenziano i procedimenti iniziati in percentuale rispetto al totale dei dirigenti presenti al 31 dicembre 2021, preso come dato di riferimento rispetto all’intero periodo, si può notare “l’assoluta singolarità del PAT rispetto a tutti gli altri enti. La differenza è almeno di 5 volte superiore, in termini percentuali, alla seconda azienda che ne ha conferiti di più (ASST della Franciacorta)”.

Anche con questa analisi, quindi, Anaao-Assomed Lombardia ribadisce che “l’atteggiamento tenuto dalla Direzione Generale del PAT, nonostante le sue giustificazioni in Commissione Comunale Enti Partecipati, non regge alla verità dei dati. I disciplinari sono stati e sono tuttora usati come arma di ricatto e pressione presso i medici che continuano a licenziarsi, mettendo in ginocchio le attività della prestigiosa e storia istituzione milanese. Altre situazioni critiche, pur lontanissime dalla prima, come ASST della Franciacorta, ASST Monza (attuale IRCCS San Gerardo) e Nord Milano meritano approfondimenti.

Guardando il grafico dei numeri assoluti, ovviamente le aziende più grandi, quali Policlinico di Milano e Sette Laghi, possono balzare all’occhio, ma poi esaminando le percentuali la situazione cambia. In conclusione possiamo affermare che in alcune aziende occorre verificare se i procedimenti disciplinari sono stati utilizzati in maniera scorretta, pur essendovi un obbligo di procedere in seguito a segnalazione. Quello che è certo è che il Pio Albergo Trivulzio – clinculde – non ha pari in nessun altro ente regionale”.



05 giugno 2023
© Riproduzione riservata

Allegati:

spacer tab 1
spacer tab 2

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy