Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 28 NOVEMBRE 2022
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Certificati di morte e invio on line all’Inps. Milillo (Fimmg): “No ad altri compiti amministrativi”


Per il segretario del sindacato dei Mmg “anche se questo tipo di attività non coinvolge i medici di medicina generale convenzionati è importante sottolineare che un eccesso di attività burocratiche costringe il medico a ridurre sempre più il tempo dedicato alle attività professionali. Per questo sosteniamo la posizione del presidente dell’Omceo Roma, Roberto Lala

24 FEB - “Non possiamo che sostenere la posizione del presidente dell’Ordine provinciale dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri di Roma, Roberto Lala,  riguardo l’obbligo per le migliaia di medici necroscopi italiani di trasmettere per via telematica all’INPS il certificato necroscopico redatto al capezzale del defunto”. Lo dichiara il segretario nazionale della Fimmg, Giacomo Milillo.

“Anche se questo tipo di attività non coinvolge i medici di medicina generale convenzionati – ribadisce Milillo – è importante sottolineare che un eccesso di attività burocratiche costringe il medico a ridurre sempre più il tempo dedicato alle attività professionali. Non comprendiamo, inoltre, il perché di una norma di questo tipo visto che attualmente l’invio all’INPS della certificazione definitiva di morte è una competenza già attribuita agli  uffici anagrafici che recepiscono quotidianamente le certificazioni necroscopiche – conclude Milillo -. Ci domandiamo  perché, essendoci interi uffici dedicati all’incombenza, si debba scaricare l’onere su singoli professionisti medici. Uno ‘sport’  diventato ormai troppo diffuso”.

24 febbraio 2015
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy