Quotidiano on line
di informazione sanitaria
07 AGOSTO 2022
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Ticket codici bianchi ai mmg. Snami contro affermazioni presidente Acoi: “Intervenga l’Ordine”


I medici dello Snami criticano fortemente le affermazioni del presidente Acoi sul far pagare i ticket dei codici bianchi ai mmg che inviano impropriamente i pazienti al Ps. “Se non arriva una smentita sarebbe inevitabile concordare con i dubbi della rete: 5 minuti di ‘palcoscenico’, scarsa conoscenza dell’’abbecedario’ dei percorsi in sanità oppure una ubriacatura di qualunquismo?”

26 FEB - I medici Snami contro le dichiarazioni contenute in comunicato stampa del presidente di dell’ACOI, associazione chirurghi ospedalieri italiani, Diego Piazza. “Sputare accuse qualunquistiche e prive di fondamento denota scarsa conoscenza dei problemi ma anche del codice deontologico – afferma  Francesco D’Accardi, vicepresidente nazionale dello Snami - e rischia di innescare delle polemiche tra Medici che non avrebbero senso. Comunque come “ripetizione” a Piazza ricordo che i dati di ieri dei codici bianchi nelle strutture di Pronto Soccorso della regione Lazio, rendicontate pubblicamente nel sito regionale (http://www.regione.lazio.it/accessiprontosoccorso/), indicano che la somma dei pazienti alle ore 10 circa, in attesa, in trattamento ed in osservazione, ammontava a 1471 unità, delle quali 28 codici bianchi, pari pertanto ad una percentuale del 1,90%. Di questi secondo le percentuali di studi consolidati in tutta Italia, circa 24 ad accesso spontaneo e diretto e “forse” 4 inviati da un medico di medicina generale. Statisticamente irrilevante. Se Piazza ha dei numeri diversi, li faccia. Qualcuno ci sollecita: perché non inviare direttamente un esposto all'Ordine di appartenenza di Piazza per aver rilasciato pubblicamente dichiarazioni lesive della dignità e del decoro di colleghi che lavorano (forse più di lui) e che neanche conosce? Sicuramente, rispondo”.
 
“Auspico una smentita del presidente dell’Acoi - conclude Domenico Salvago, addetto stampa nazionale -  viceversa avrebbero ragione i Medici che in rete hanno commentato la penosa vicenda con... 5 minuti di “palcoscenico” gratis, scarsa frequentazione dell’“abbecedario” della sanità, una ubriacatura di qualunquismo....In sintesi un ritorno anacronistico e araldico alla predella e al farfallino di tempi di cui non abbiamo nostalgia”.

26 febbraio 2015
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy