Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 30 NOVEMBRE 2022
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Giornata internazionale ostetrica. Fnopo: “Celebriamo assistenza di qualità per le donne”


Tema dell’edizione di quest’anno è Il trinomio che identifica il lavoro dell’Ostetrica: qualità, equità, leadership. La presa in carica offerta dall’ostetrica si contraddistingue per il ruolo cruciale che assume non solo durante il periodo di gravidanza e puerperio della donna, ma anche durante tutto il suo ciclo biologico sessuale, riproduttivo identificandosi altresì nella prevenzione. 

05 MAG - ​Celebrata per la prima volta il 5 maggio del 1991, la Giornata Internazionale dell’Ostetrica è diventata un appuntamento importante non solo per la Categoria ma anche per le donne, la coppia, il nascituro e la comunità. Tema dell’edizione di quest’anno è Il trinomio che identifica il lavoro dell’Ostetrica: qualità, equità, leadership.
 
La presa in carica offerta dall’ostetrica si contraddistingue infatti per il ruolo cruciale che assume non solo durante il periodo di gravidanza e puerperio della donna, ma anche durante tutto il suo ciclo biologico sessuale, riproduttivo identificandosi altresì nella prevenzione. Una cura e un sostegno che, oltre a essere fornite in sicurezza, possono consentire uno stato benessere e una qualità di vita migliore.

“Anche quest’anno siamo giunte a un’importante ricorrenza per tutta la Categoria ostetrica: la giornata che celebra l’Ostetrica/o, professionisti che si prendono cura della promozione, della prevenzione e della tutela della salute femminile. Il 5 maggio però non è una giornata dedicata solo a noi, ma rappresenta un’ulteriore occasione per ricordare alla Categoria e alle donne la mission della nostra Professione: essere con e per le donne, sempre al loro al fianco – commentano i vertici della Federazione Nazionale degli Ordini della Professione di Ostetrica -. Ovviamente come organo politico della Categoria sottolineiamo con orgoglio quanto svolgono quotidianamente le 22mila ostetriche italiane, che si prendono cura della salute femminile in ogni contesto: dagli ospedali, alle case di maternità, ai consultori, alla libera professione".
 
"In considerazione delle diverse competenze proprie della nostra professione, l'attuale Federazione sta consolidando rapporti di collaborazione e ne sta promuovendo di nuovi in diversi ambiti: dalla presa in carico della gravidanza fisiologica a totale conduzione ostetrica, tema che peraltro sarà il fulcro del prossimo 35^ Congresso Nazionale di Categoria che si svolgerà a Modena a ottobre; alla presa in carico – attraverso équipe multidisciplinari e multi professionali - della depressione post partum e della incontinenza fecale e urinaria; poi ancora campagne di promozione e di sensibilizzazione per la promozione, il sostegno e la tutela dell’allattamento; la piena e più diffusa applicazione dell’Accordo collettivo nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici di medicina generale (del 1992 e successive modificazioni) che prevede la figura dell’ostetrica negli studi di medicina generale associati, per rafforzare le cure ostetriche di prossimità, rivolte alle famiglie e alla comunità", proseguono.
 
"Altro fronte su cui è impegnata questa Federazione, con l’obiettivo di migliorare la qualità di assistenza offerta dall’Ostetrica, è quello di elevare a cinque anni l’attuale percorso di studi del Corso di Laurea in Ostetricia che è oggi triennale. Questo a maggior ragione nella previsione di una progressiva diminuzione del numero di ginecologi, come da stime ministeriali. Sono progetti sui quali lavorano tutte le attuali dirigenti della Fnopo – concludono le rappresentanti delle 22mila ostetriche italiane –, consapevoli che le Ostetriche offrono cure e assistenza di qualità e possono indicare davvero la giusta strada per una reale salute femminile, fulcro del benessere di tutta la famiglia e della comunità”.

05 maggio 2018
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy