Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 14 NOVEMBRE 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Psicologi, Biologi, Chimici e Fisici. In arrivo i protocolli d’intesa con le Regioni per sviluppo professioni

Come già accaduto con gli Ordini di medici, infermieri, ostetriche e tecnici sanitari sono in dirittura d’arrivo (domani dovrebbe esserci l’ok delle Regioni) degli accordi tra gli Enti locali e gli Ordini professionali. Obiettivo: rafforzare il rapporto di leale collaborazione istituzionale. PROTOCOLLO BIOLOGI- PROTOCOLLO PISCOLOGI- PROTOCOLLO CHIMICI E FISICI

20 MAR - Rafforzare il rapporto di leale collaborazione istituzionale, focalizzare i futuri ambiti di intervento comuni al fine di addivenire ad interventi condivisi e garantire al Sistema Sanitario Nazionale un numero adeguato di professionisti legato all’individuazione dei fabbisogni dell’intero sistema, mediante la programmazione di un appropriato percorso formativo e professionale. Sono questi i capisaldi di tre protocolli tra le Regioni e gli Ordini di psicologi, biologi e Chimici/fisici che dovrebbero essere approvati domani dalla conferenza dei presidenti per poi essere ratificati dagli Ordini stessi. Le intese seguono quelle già raggiunte con l’Ordine dei medici, quello degli Infermieri, dei Tecnici sanitari e delle Ostetriche
 
Qui di seguito la sintesi.
 
Protocollo Regioni-Ordine Psicologi
La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e il CNOP costituiscono un Tavolo di confronto permanente con l’obiettivo di affrontare congiuntamente le tematiche di maggiore rilevanza nel settore sanitario di seguito indicate:
 
- ruolo professionale dello psicologo al fine di garantire la tutela della salute individuale e collettiva;

- fabbisogno del personale appartenente alla professione sanitaria di psicologo;
sviluppo di nuovi modelli organizzativi interprofessionali che coinvolgano la professione sanitaria di psicologo;
- valorizzazione del ruolo professionale degli psicologi;
sviluppo professionale, formazione ed aggiornamento del personale del SSR afferente al profilo di psicologo.
 
Il Tavolo di lavoro permanente che presidierà l’attuazione del presente protocollo è composto:
 
- per la parte regionale e provinciale: dal Coordinatore della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e dal Presidente del Comitato di settore Regioni-Sanità;
 
- per il Consiglio Nazionale degli Ordini degli Psicologi: dal Presidente del CNOP e da in componente dell’Esecutivo Nazionale CNOP.
 
Protocollo Regioni- Ordine Chimici e Fisici
La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e la FNCF costituiscono un Tavolo di confronto permanente con l’obiettivo di affrontare congiuntamente le tematiche di maggiore rilevanza nel settore sanitario ed ambientale di seguito indicate:
- ruolo professionale del chimico e del fisico al fine di garantire la tutela della salute individuale e collettiva;
- fabbisogno formativo e del personale appartenente alle professioni sanitarie di chimico e di fisico;
analisi di nuovi modelli organizzativi interprofessionali che coinvolgano le professioni sanitarie di chimico e di fisico;
- valorizzazione del ruolo professionale dei chimici e dei fisici;
- sviluppo professionale, formazione ed aggiornamento del personale del SSR afferente ai profili di chimico e di fisico.
 
Il Tavolo di lavoro permanente che presidierà l’attuazione del presente protocollo è composto:
 
- per la parte regionale e provinciale: dal Coordinatore della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e dal Presidente del Comitato di settore Regioni-Sanità;
 
- per la Federazione Nazionale degli Ordini dei Chimici e dei Fisici: dal Presidente della FNCF e dal Vice Presidente.
 
Protocollo Regioni-Ordine Biologi
La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e l’ONB costituiscono un Tavolo di confronto permanente con l’obiettivo di affrontare congiuntamente le tematiche di maggiore rilevanza nel settore sanitario ed ambientale di seguito indicate:
- ruolo professionale del biologo al fine di garantire la tutela della salute individuale e collettiva e dell’ambiente;
- definizione del fabbisogno formativo e del personale del profilo di biologo;
analisi di nuovi modelli organizzativi interprofessionali che coinvolgano la professione sanitaria di biologo;
- valorizzazione del ruolo professionale dei biologi;
- sviluppo professionale, formazione ed aggiornamento del personale del SSR afferente al profilo di biologo.
 
Il Tavolo di lavoro permanente che presidierà l’attuazione del presente protocollo è composto:
 
- per la parte regionale e provinciale: dal Coordinatore della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e dal Presidente del Comitato di settore Regioni-Sanità;
 
- per l’Ordine Nazionale dei Biologi: dal Presidente dell’ONB e da un Consigliere dell’Ordine.

20 marzo 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy