Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 26 NOVEMBRE 2022
Lazio
segui quotidianosanita.it

Tumore al seno. Alta soddisfazione delle pazienti della Breast Unit dell'Ao San Giovanni Addolorata

Pubblicati i risultati dell’Aanalisi Patient's Related Outcomes (PROS) su 100 donne delle 572 donne prese operate al seno nel 2021 dal centro senologico aziendale: il 99% si è dichiarato soddisfatto dell’accoglienza e dell’organizzazione, il 96% del trattamento ricevuto. Dai risultati emergono le difficoltà vissute dalle pazienti dopo la diagnosi: difficoltà familiari (29%), difficoltà economiche (16%), ansia o depressione (27%). I DATI

11 GEN - Analizzata dalla Breast Unit dell’Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata la qualità percepita dalle prime 100 donne operate al seno, e prese in carico attraverso il servizio di telemedicina nel 2021, sul totale dei 572 casi trattati nel corso del 2021 (circa il 10% in più rispetto al 2020). In particolare il campione delle pazienti è stato sottoposto ad analisi dei Patient's Related Outcomes (PROS), che hanno verificato molti aspetti rilevanti dell’assistenza erogata a 3 mesi dall’intervento, e gli esiti riferiti dalle pazienti confermano gli alti standard di qualità riconosciuti al centro di Senologia di AOSGA, già da diversi anni in possesso della certificazione europea di qualità ITALCERT-BCCERT

In particolare il 99% delle pazienti si dichiara soddisfatto dell'accoglienza/organizzazione del Centro; il 96% delle donne si dichiara soddisfatto del trattamento ricevuto; il 72% non ha avuto difficoltà a parlare con il personale del Centro nel mese precedente all'indagine e il 97% delle pazienti ha dichiarato che il linguaggio usato dal personale è comprensibile. Rispetto al risultato estetico relativo all’intervento il 79% delle donne è rimasto soddisfatto.  

“I PROS si stanno diffondendo come uno strumento rilevante e molto potente per valutare gli esiti clinici – ha dichiarato Patrizia Magrini, Direttore Sanitario dell’AO San Giovanni Addolorata, commentando i dati in una nota - per questo siamo davvero orgogliosi di aver attivato questo nuovo sistema di valutazione dei servizi rivolti alle donne attraverso items specifici che hanno confermato come la qualità percepita dalle pazienti sia in linea con la qualità reale del servizio erogato”.

Dai risultati emerge, inoltre, che esiste una percentuale di donne che entra in difficoltà socio-economiche dopo la diagnosi di cancro al seno: difficoltà familiari (29%), difficoltà economiche (16%), ansia o depressione (27%). Ciò dimostra che gli esiti riferiti dalle pazienti forniscono non solo una misurazione di carattere clinico, ma coinvolgono anche aspetti più generali che afferiscono alla sfera socio-sanitaria, al benessere e alla qualità della vita.

“Sono risultati che ci rendono davvero orgogliosi del lavoro svolto con tanto sacrificio da tutto il personale – ha detto Lucio Fortunato Direttore del Centro di Senologia - e nelle attuali difficoltà che purtroppo stiamo condividendo a causa del periodo pandemico. Questo ci conferma ai primissimi posti tra i Centri nel Lazio con pochi corrispettivi in Italia”.

 

11 gennaio 2022
© Riproduzione riservata

Allegati:

spacer Dati

Altri articoli in QS Lazio

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy