Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 12 AGOSTO 2022
Lazio
segui quotidianosanita.it

Intelligenza artificiale. Al Gemelli di Roma un assistente virtuale aiuta i pazienti in attesa di endoscopia

Il Gemelli è il primo ospedale in Italia a mettere uno strumento di Intelligenza Artificiale conversazionale a disposizione dei pazienti. Il dispositivo, in particolare, aiuta i pazienti in attesa di effettuare una colonscopia, rispondendo ai loro dubbi e fornendo indicazioni per prepararsi correttamente all’esame. E se non conosce la risposta, inoltra automaticamente la richiesta a un operatore sanitario umano così che il paziente possa ricevere l'adeguata assistenza.

06 MAG - È al lavoro da gennaio 2022 al Policlinico Universitario Agostino Gemelli Irccs di Roma il primo dispositivo di intelligenza artificiale in grado di aiutare i pazienti fornendo loro informazioni e chiarendo alcuni dubbi. Sviluppato da Olympus, in collaborazione con Userbot  e Media for Health, il servizio chiamato Endo-chat, con la creazione dell’assistente virtuale di Artificial Intelligence conversazionale Eric (Endoscopy robot for intelligent chatbot), è in particolare a disposizione dei pazienti del Policlinico che devono sottoporsi a un esame endoscopico. 
 
I pazienti che dovranno effettuare una colonscopia potranno consultare Eric per ricevere indicazioni sulla preparazione all’esame. Il paziente potrà scegliere se iniziare un percorso guidato oppure sottoporre a Eric specifiche domande. Qualora il paziente decida di seguire un percorso guidato verrà indirizzato verso la più adatta soluzione per il lavaggio intestinale che terrà in considerazione particolari condizioni di salute quali ad esempio favismo, morbo di chron o gravidanza. Laddove Eric non fosse in grado di formulare una risposta precisa per il paziente, sarà la stessa piattaforma a inoltrare a un operatore sanitario la richiesta affinché il paziente possa ricevere l’adeguata assistenza.

“Siamo il primo ospedale in Italia – commenta in una nota diffusa dal Policlinico il professor Guido Costamagna, direttore dell’UOC di Endoscopia Digestiva Chirurgica della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli Irccs e Ordinario di Chirurgia generale all’Università Cattolica -ad aver introdotto l’Artificial Intelligence conversazionale tra i nostri strumenti di assistenza sanitaria in ambito endoscopico. In questo caso specifico, i pazienti che dovranno effettuare una colonscopia potranno consultare l’assistente virtuale Eric, che sta per Endoscopy robot for intelligent chatbot, per ricevere indicazioni sulla preparazione all’esame. Crediamo fermamente che questo nuovo servizio Endo-chat possa migliorare il percorso e la preparazione del paziente essendo parte integrante della nostra trasformazione digitale”.
 
“La preparazione intestinale è rilevante per una colonscopia di alta qualità” spiega il dottor Lucio Petruzziello, Responsabile UOS Endoscopia e Screening del Cancro colorettale della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS. “Una preparazione intestinale insufficiente aumenta il rischio di una colonscopia incompleta e rende necessario il rifacimento dell’esame a breve scadenza. Per questo motivo è stato importantissimo includere e costruire all’interno del servizio Endo-chat anche un percorso interattivo in cui l’assistente virtuale, Eric, guida il paziente attraverso dei flussi conversazionali preimpostati per indirizzarlo verso il tipo di preparazione più adatta al suo caso clinico specifico”. 
  
Alla base dell’iniziativa c’è l’osservazione che spesso da paziente a paziente le domande si ripetono e pertanto possono risolversi in risposte standard. I pazienti in particolare, spiega la nota del Policlinico, chiedono come devono prepararsi all’esame, vogliono essere rassicurati se la colonscopia sarà dolorosa, oppure ottenere una serie di precauzioni a cui dovranno attenersi prima o dopo esame.

“Per questo motivo abbiamo da subito pensato che un assistente virtuale come Eric potesse venire incontro a questo tipo di esigenze, rispondendo alle domande più comuni in modo preciso, veloce ed esaustivo” - spiega Ariana Di Gemma, coordinatrice Endoscopia del Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS-. “Questo servizio digitale va incontro alle esigenze dei pazienti, risponde 24 su 24 e aiuta a dedicare il tempo risparmiato ad altre attività, rendendo più efficiente il lavoro del personale sanitario”. 
 
Dall’introduzione dell’intelligenza artificiale conversazionale nei sistemi del Policlinico Gemelli, Eric è stato in grado di gestire autonomamente il 94% delle domande inviate dai pazienti, inoltrando quindi solo il restante 6% delle richieste a operatori umani specializzati. Le valutazioni dei pazienti sono entusiasmanti, l’88% ha valutato il servizio eccellente, con un tempo medio di conversazione tra paziente e assistente virtuale pari a 2 minuti e mezzo.




06 maggio 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Lazio

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy