Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 18 MAGGIO 2022
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Il riconoscimento del Chinesiologo come professione Socio Sanitaria della prevenzione

di Daniele Iacò

22 DIC - Gentile Direttore,
scrivo in veste di Presidente del Comitato Italiano Scienze Motorie (C.I.S.M.), un'organizzazione Nazionale preposta alla promozione e tutela del movimento, come principale strumento di sviluppo e cura del cittadino, e del Laureato in Scienze Motorie, in quanto figura professionale qualificata di riferimento. Il C.I.S.M. unisce in sé una base di Laureati in Scienze Motorie operanti in diversi ambiti delle attività motorie e di consulenti accademici, studiosi, ricercatori anche di calibro internazionale, esperti di riconosciuta autorità.
 
in riferimento alla recente intervista alla Dott.ssa Teresa Calandra, presidentessa della Federazione Nazionale Collegi Professionali Tecnici Sanitari di Radiologia Medica (FNO TSRM-PSTRP.), con cui abbiamo avviato rapporti con il past-president Dott. Alessandro Beux, riferiamo che sin dal 2016, il Comitato Italiano Scienze Motorie ha lavorato all’iter parlamentare del ddl 3868, in merito al quale abbiamo avuto opportunità di depositare, il 21 novembre 2016 agli atti del trascorso governo, un memorandum a sostegno della comprovata efficacia dell'esercizio fisico e della figura professionale che il Ministero dell'Università e della Ricerca forma per tale mansione, riuscendo ad emendare l'inserimento del Chinesiologo, Laureato in Scienze Motorie, all'interno della bozza di testo, rimosso in ultima battuta.
 
L’efficacia dell’attività motoria è largamente riconosciuta dalla comunità scientifica mondiale e dall'Organizzazione Mondiale della Sanità. Il riconoscimento è ormai così forte da farla inserire nella normale pratica clinica per il trattamento di moltissime patologie croniche, in altrettante linee guida internazionali.
 
A seguito dei lavori e delle azioni intraprese in questi anni, e dell'ottenimento dell'inquadramento giuridico professionale del Chinesiologo (L-22) e del Chinesiologo dell'attività motoria preventiva ed adattata (LM-67), con il DL 28 Febbraio 2021 n.36, nonché della redazione delle “Linee di indirizzo sull'attività fisica. Revisione delle raccomandazioni per le differenti fasce d'età e situazioni fisiologiche e nuove raccomandazioni per specifiche patologie”, abbiamo avviato l'iter con il Ministero della Salute per l'istituzione della nuova figura Sanitaria del Chinesiologo e del Chinesiologo dell'attività motoria preventiva ed adattata come previsto dall'art. 6 Comma 1 del DL 11 Gennaio 2018 n.3, figure altamente qualificate, formate in 37 Corsi di Laurea strutturati in tutta italia.
 
Siamo pronti, con l'aiuto della FNO ad istituire la Commissione d'Albo, sia per entrare nella FNO stessa, ma soprattutto per essere riconosciuti come professione Socio Sanitaria della prevenzione.
 
Daniele Iacò
Presidnete Comitato Italiano Scienze Motorie - C.I.S.M.

22 dicembre 2021
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy